Meghan Markle
in foto: Meghan Markle

C’era da aspettarselo, tutto il clamore generato dall’intervista rilasciata da Meghan Markle e Harry a Oprah Winfrey. La coppia si è esposta su argomenti scottanti, chiamando in causa la famiglia reale e accusandola non solo di razzismo, ma di aver anche in qualche modo causato una forte depressione nell’ex attrice. Da qui, la decisione dei Sussex di prendere le distanze e trasferirsi in California, per ricominciare una nuova vita libera e senza alcun tipo di vincolo, dove prendere autonomamente le proprie decisioni private e professionali. Ma contestualizzando l’intervista, si potrebbe anche leggerla in un’altra ottica, non solo quella di volersi togliere un sassolino dalla scarpa e dichiarare la propria verità. Dietro, potrebbe esserci l’intenzione da parte dell’ex attrice di Suits di volgere la situazione in proprio favore per un possibile ingresso in politica.

Le aspirazioni politiche di Meghan Markle

In passato era stato insinuato che il trasferimento di Meghan Markle negli USA e la sua ostinazione nel voler mantenere la cittadinanza americana avessero un fine ben preciso: la volontà di lanciarsi in politica. Questa idea è prepotentemente tornata alla ribalta, attraverso le dichiarazioni rilasciate al Daily Mail da una fonte che avrebbe chiaramente detto che qualcosa bolle in pentola. "Sta facendo rete tra i democratici più anziani con l’obiettivo di costruire una campagna e raccogliere fondi per la corsa alla presidenza degli Stati Uniti": dunque ci sarebbe in basso davvero qualcosa di grosso. La moglie di Harry starebbe addirittura puntando alla Casa Bianca: vorrebbe candidarsi alle elezioni del 2024.

Meghan Markle
in foto: Meghan Markle

Una duchessa ambiziosa

La duchessa di Sussex  nutre una passione di vecchia data per la politica, interesse che ha dovuto accantonare nel periodo trascorso tra i reali, a cui è espressamente richiesto di mantenere un certo distacco da queste questioni. Una volta uscita da Buckingham Palace si è potuta concedere il lusso di rifiutare l'imparzialità: per esempio ha parlato delle presidenziali americane in televisione e si è velatamente espressa contro Donald Trump. Quello che sta accadendo adesso era stato già in qualche modo anticipato dal videomaker inglese Nick Bullen nel documentario intitolato proprio Meghan for president, in cui aveva appunto profetizzato il suo trasferimento negli USA col preciso scopo di entrare in politica. Staremo a vedere se il tempo gli darà ragione.