Sogna in grande, Meghan Markle. La duchessa di Sussex prima di incontrare Henry d’Inghilterra aveva una carriera come attrice, abbandonata proprio in seguito al fidanzamento ufficiale con quello che sarebbe poi diventato suo marito nonché padre di suo figlio. L’addio alle scene non le ha impedito, però, di proseguire in qualche modo il suo impegno nel mondo dello spettacolo. Certo, per farlo ha dovuto rinunciare ufficialmente al Sovereign Grant e con lei anche Henry: la coppia ormai non ha più alcun legame con la famiglia reale e si è svincolata da ogni obbligo. Per questo i due stanno portando avanti progetti di ampio respiro, sia nel sociale che per esempio con Netflix per realizzare film e documentari, il tutto lontano dalla Gran Bretagna. Meghan Markle e consorte vivono in California. Questo trasferimento così lontano dalla royal family nasconderebbe un progetto ben più grande, da parte della 39enne: quello di partecipare alle prossime elezioni presidenziali degli Stati Uniti d’America, nel 2024.

Cosa si nasconde dietro la passione di Meghan Markle per la politica

Che sia una donna forte e indipendente si sa, anche se le malelingue l'hanno additata nel corso del tempo anche come manipolatrice e arrivista. La decisione di prendere le distanze, formalmente e fisicamente, dalla royal family da molti è stata letta come un tentativo della ex attrice di Suits di "tenere sotto controllo" il marito. La coppia ha certamente sfidato uno stereotipo, una convenzione di lunga data: e rinunciando agli obblighi derivanti dal titolo nobiliare hanno rinunciato anche ai privilegi. Ora che è in California la duchessa di Sussex è una cittadina americana e infatti è entrata nella storia come il primo componente della famiglia reale inglese a votare in un'elezione presidenziale americana. Ha in verità fatto molto di più: ha sfidato il protocollo. Infatti invitando gli americani a votare ha violato quanto imposto ai Windsor dall'etichetta, cioè la neutralità politica. E a proposito di politica, l'interesse per questo mondo da parte della Markle potrebbe palesarsi in forme ben più imprevedibili, stando a quanto rivelato da Colin Campbell.

Il piano segreto di Meghan Markle

Colin Campbell è un'esperta conoscitrice del mondo reale nonché autrice delle biografie di diversi suoi membri (compresa Diana Spencer). La donna ha recentemente pubblicato un altro libro che ha fatto molto discutere per i suoi contenuti: Harry and Meghan: The Real Story, interamente dedicato ai duchi di Sussex e al loro essere figure rivoluzionarie nel panorama tradizionale reale. Secondo la Campbell il vero progetto di Meghan Markle sarebbe avanzare la sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2024, unico vero motivo del trasferimento in California. «Fa parte del suo piano. Ed è riuscita a convincere Harry a seguirla», ha rivelato. Dopo la prima donna afro americana vice presidente, sarà forse la volta nel 2024 della prima presidente donna nonché ex membro di una famiglia reale?