Meghan Markle ha incantato tutti con il suo stile glamour durante il viaggio a Londra, tanto da aver oscurato totalmente la cognata Kate Middleton durante le celebrazioni del Commonwealth Service Day. Erano due mesi che non appariva ufficialmente davanti le telecamere, dopo l'annuncio del "divorzio" dai Windsor si è trasferita in Canada con il principe Harry e Archie, rivendicando così la sua libertà ma allo stesso tempo evitando il più possibile i paparazzi. Per dire addio alla vita da principessa, però, ha voluto dare il meglio di lei in fatto di look, così da lasciare letteralmente il segno nella storia della Gran Bretagna. Ha dato il via alle uscite pubbliche con indosso il tubino celeste di Victoria Beckham, è passata all'abito rosso coordinato alla giacca del marito il giorno successivo e al completo verde smeraldo per il gran finale.

In tutto avrebbe speso oltre 30.000 euro, una cifra decisamente esorbitante, anche se, essendo ormai una commoners, a finanziare queste uscite sarebbe stato il principe Carlo. La cosa chiara è che l'ex Duchessa avrebbe voluto inviare un messaggio ben preciso ai Royals con i suoi outfit, ovvero mettere in chiaro tutto quello a cui devono rinunciare sia i Windsor che i sudditi ora che il "divorzio" è ufficiale. Non sembrerebbe casuale che i look siano stati soprannominati "gli abiti della vendetta", ricordando l'iconico e iper sensuale tubino nero con cui Diana si presentò in pubblico dopo che Carlo rilasciò la prima intervista su Camilla, ammettendo di averla tradita. Insomma, Meghan si sarebbe ispirata alla compianta suocera in un momento tanto cruciale della sua vita e a quanto pare il risultato è stato lo stesso: di certo saranno moltissimi quelli che la rimpiangeranno.