Siamo cresciute giocando con le Barbie: era il regalo più ambito a ogni festa, l’oggetto che custodivamo gelosamente e a cui guardavamo con ammirazione. Tutte volevamo essere lei, icona che ci ha accompagnato fino a quando non abbiamo messo la cesta dei giocattoli da parte e abbiamo cominciato a guardare ad altri modelli. Ma la bambola per eccellenza ha saputo adattarsi al passare dei tempi, capendo le esigenze delle nuove generazioni di avere nuove e diverse fonti di ispirazione sin dalla più tenera età, per poter portare avanti i loro progetti con convinzione e consapevolezza, libere dai pregiudizi. Le bambine possono sognare di diventare chi vogliono e devono credere di poterci riuscire. Come dice Cristina Fogazzi, per tutti l'Estetista Cinica: "Puoi essere tutto quello che vuoi". E proprio per la sua tenacia nel portare avanti il suo sogno fino a farlo diventare realtà, Barbie ha voluto scommettere su di lei.

Non c'è niente che una donna non possa fare

Si parla di Dream Gap: le ragazze vivono un momento, nella loro vita, in cui la società le porta a dubitare di se stesse, delle loro capacità, delle loro potenzialità. Questo deriva da antichi stereotipi che ancora si fanno sentire, ma che si possono combattere proponendo dei modelli di ispirazione positivi, incoraggiando le bambine a sognare in grande ed esprimere se stesse senza condizionamenti esterni. Non a caso, Barbie sta collaborando con la NYU per finanziare la ricerca sul Dream Gap. E negli anni si è anche impegnata a sostenere l’empowerment femminile celebrando diverse donne che si sono distinte nei più disparati settori, rendendole fonte di ispirazione per le future generazioni di ragazze. Dopo la curvy model Ashley Grahaml'attrice Zendaya e l’atleta paralimpica Bebe Vio, è diventata un Role Model femminile anche l’Estetista Cinica, una delle imprenditrici digitali italiane più seguite del momento. La bambola OOAK (One Of A Kind) con le sue sembianze realizzata in occasione della Giornata Internazionale della Donna 2021 è un modo per dire alle giovanissime di non smettere mai di sognare e di continuare ad esprimere il loro potenziale e la loro vera essenza.

Puoi essere tutto quello che vuoi

"Il mio desiderio di oggi è che davvero tutte possiamo essere sempre esattamente quello che vogliamo, libere dal ruolo in cui spesso ci hanno messo nostro malgrado" ha scritto Cristina Fogazzi su Instagram, per festeggiare il suo ingresso nel mondo Barbie e il coinvolgimento in un progetto incentrato sulla rimozione delle etichette di cui ancora sono vittime le bambine. Ci sono ancora troppi pregiudizi e stereotipi di genere, soprattutto nel mondo del lavoro e dello sport. L'Estetista Cinica ha commentato proprio: "Le bambine e le ragazze oggi più che mai hanno bisogno di modelli che le incoraggino a non abbattersi di fronte agli ostacoli e ad amare sé stesse, a prescindere da qualunque modello. Mi riempie di gioia potermi mettere in gioco in prima persona insieme a Barbie ed incoraggiare le bambine e le ragazze a lavorare duramente e lottare per i loro obiettivi e sogni, non preoccupandosi dell’approvazione degli altri". Barbie ha dimostrato di potere essere molto più di una bella principessa in abito elegante. È diventata astronauta, zoologa, presidente, proprio per invogliare le bambine a non mettere a tacere i loro sogni, anche se sono sogni diversi da quelli della maggioranza, anche se sono sogni che richiedono uno sforzo in più e soprattutto se sono sogni mai sognati prima, che possono però contribuire a rendere il mondo un posto migliore.