Meghan Markle e il principe Harry continuano il loto tour dell'Australia, nelle ultime ore sono volati a Tonga ma ad attirare le attenzioni questa volta non è stato il pancino della principessa, quanto piuttosto il suo look. Ha infatti indossato un abito total red su misura, così da rendere omaggio al paese visitato, la cui bandiera è proprio rossa, ma la cosa particolare è che avrebbe dimenticato di togliere il cartellino dalla gonna. Certo, non si esclude che possa essere un fake, visto che nei video ufficiali non c'è traccia di quel cartoncino, ma tanto è bastato per far diventare il vestito della Duchessa virale.

L'abito rosso di Meghan Markle

Meghan Markle è in Australia con il principe Harry e nelle ultime ore è volata a Tonga. Per l'occasione ha puntato tutto su un abito rosso fuoco firmato Self-Portrait con un cintura in vita e dei ricami floreali tono su tono su tutta la silhouette. Si tratta un modello personalizzato con una gonna a godet lunga fin sotto al ginocchio più corta rispetto all'originale che invece arriva fino a terra. Per completare il tutto la Duchessa del Sussex ha scelto dei décolleté neri con il tacco a spillo di Manolo Blahnik, una clutch bag nera di Christian Dior clutch, degli orecchini brillanti di Ecksand e ha poi tenuto i capelli sciolti e lisci. Le forme modificate dalla gravidanza non sono ancora molto evidenti, anche se il pancino comincia a intravedersi, ma a far discutere è stato il "mistero" dell'etichetta.

Il "mistero" del cartellino dell'abito di Meghan Markle

Nelle ultime ore stanno facendo il giro del web le immagini che mostrano un cartellino rosso pendere dall'abito indossato da Meghan Markle durante la visita a Tonga. La cosa ha creato non poco scandalo, visto che, essendo una principessa, non può permettersi delle dimenticanze simili. La verità, però, potrebbe essere diversa.

Confrontando gli scatti postati dagli utenti del web con quelle delle agenzie come LaPresse o Getty, è chiaro che il vero cartoncino che esce dalla gonna è completamente diverso rispetto a quello mostrato sui social poiché è più sottile, bianco e ricoperto di scritte. Si tratterebbe dunque dell'etichetta bianca che indica la composizione del vestito e le modalità di lavaggio, che solitamente viene posizionata proprio alla base della gonna.

Del resto, il cartellino con il prezzo normalmente è attaccato sul collo, sulla cerniera posteriore, sulla schiena, al massimo sulle maniche, ma mai alla base della gonna. Come se non bastasse, è poco plausibile che un personaggio pubblico del calibro di Meghan non abbia uno staff di stylist che abbia passato al vaglio ogni dettaglio del suo look prima di un'apparizione ufficiale. Insomma, pare proprio impossibile che la Markle abbia indossato un vestito ancora con il cartellino e non si esclude che le foto che circolano sul web siano solo frutto del fotoritocco.

Meghan Markle incinta: i look premaman per il viaggio in Australia

E' da diversi giorni che Meghan Markle e il principe Harry sono in Australia per il tour ufficiale del paese, per la precisione da quando hanno dato l'annuncio ufficiale della gravidanza della principessa che, da quel momento in poi, non ha più nascosto il pancino come aveva fatto al matrimonio di Eugenie di York. Quando è scesa dall'aereo ha sfoggiato un tubino bianco aderente che ha evidenziato le forme modificate dalla dolce attesa, sostituendo i tacchi alti con delle ballerine poco dopo. Il giorno successivo ha lasciato tutti senza parole presentandosi a piedi nudi e con una ghirlanda di fiori intorno al collo per un evento in spiaggia in compagnia dei surfisti del luogo, passando poi a un vestito a righe dallo spacco vertiginoso per la visita a Frasen Island. Dopo essere stata criticata per i suoi look premaman un tantino troppo audaci che rompevano le regole dell'etichetta reale, è tornata più bon-ton che mai in total white per l'arrivo alle isole Fiji, passando nuovamente alle espadrillas e all'outfit hippie qualche ora dopo. Insomma, pare proprio che la moglie di Harry abbia un animo rivoluzionario e che non voglia adeguarsi al protocollo reale: quale sarà il suo prossimo look originale?