Joe Biden è il 46esimo presidente degli Stati Uniti d'America. Il candidato democratico l'ha spuntata su Donald Trump caricando la sua vittoria di un'impronta rivoluzionaria: è la terza volta che un presidente non viene rieletto, ma è anche la prima volta che gli USA hanno una vice presidente donna, l'afroamericana Kamala Harris. Dopo la politica urlata con la prepotenza è il turno della politica del garbo, fatta da un uomo che ha sofferto e che crede profondamente nel valore della famiglia. Proprio sull'amore, sui legami sinceri della vita, sugli affetti Biden ha molto puntato per fare breccia nel cuore dei cittadini. Da 40 anni accanto a lui nelle battaglie politiche c'è sua moglie Jill Biden. Di lei ha detto, durante il suo primo discorso da presidente degli Stati Uniti: «Non sarei qui senza il suo amore e il suo sostegno totale. Jill ha dedicato tutta la sua vita all'insegnamento, perché questa è la sua essenza. Jill sarà un'eccezionale first lady, sono orgoglioso di lei». Ecco dunque chi è la nuova first lady americana, che proprio in occasione di quel primo discorso della vittoria ha sfoggiato un outifit molto costoso.

Jill Biden, una first lady con un passato da modella

Jill Biden, oggi 69enne, è la seconda moglie del presidente, incontrato nel 1975 e sposato due anni dopo. In questi oltre 40 anni insieme ha sempre sostenuto il compagno, ma gli incarichi pubblici di lui non l'hanno mai distolta dalla grande vocazione della sua vita: l'insegnamento. La first lady, infatti, è una docente di inglese (con all'attivo un breve passato da modella per un'agenzia locale a Wilmington). Quando Joe Biden divenne vicepresidente di Barack Obama nel 2008 Jill fece molto parlare la decisione di proseguire l'impiego al Virginia Community College: divenne la prima second lady della storia a lavorare a tempo pieno accanto a un marito vice presidente. In quell'occasione promise che lo avrebbe fatto anche nel caso fosse diventata first lady, promessa che ha ribadito di voler mantenere ora che lo è diventata davvero. Si è dedicata spesso a cause sociali, per esempio andando a insegnare negli ospedali psichiatrici. Inoltre ha fondato la Book Buddies, un’associazione che distribuisce libri per bambini alle famiglie povere ed è presidente della Biden Breast Health Initiative, un’organizzazione senza scopo di lucro che sensibilizza sulle malattie al seno. Di origini siciliane ma cresciuta in Pennsylvania, è una donna molto sportiva, abituata a fare attività fisica: 8 chilometri di corsa al giorno e allenamento con i pesi.

Lo stile elegante e colorato della first lady

Forse i trascorsi nel mondo della moda sono l'unica cosa in comune tra Melania Trump e Jill Biden, due donne che hanno uno stile molto diverso nelle occasioni formali e nelle uscite pubbliche. Durante la campagna elettorale del marito, Jill Biden è apparsa meno "rigorosa" della ormai ex first lady, al cui sguardo glaciale si accompagnavano sempre abiti certo sofisticati (nonché molto costosi) ma anche rigorosi nelle forme, che ne irrigidivano ulteriormente l'aspetto. Più casual lo stile della signora Biden, che mantiene ugualmente una grande eleganza nel suo stile. A volte l'abbiamo vista con colori vistosi, ad esempio il viola durante le elezioni primarie in Delaware, ma anche il verde acido e il rosso. Immancabili i capi spalla, dalla giacca rosa pallido indossata in Ohio dopo il dibattito Biden-Trump ai blazer: bianco in Wisconsin, verde al Baldwin Hills Recreation Center di Los Angeles, nero all'Hyde Park Middle School di Las Vegas.

L'outfit per il primo discorso da presidente di Biden

In occasione del primo discorso da presidente di suo marito, Jill Biden ha scelto invece un abito midi drappeggiato in crepe misto lana con ricami a fiori firmato Oscar de la Renta (4800 euro) con scarpe a punta modello "Katience" di Jimmy Choo (683 euro), in pelle scamosciata con fiocco di cristalli applicato sulla parte superiore. Un look da oltre 5000 euro, completato con un cappotto rosa chiaro del marchio canadese HiSO e una mascherina nera recante un messaggio molto esplicativo: "Breathe Positivity". Non è la prima volta che Jill Biden invia messaggi attraverso i suoi outfit. A settembre quando era ancora solo una potenziale first lady aveva indossato un paio di stivali di Stuart Weitzman da 700 euro con la scritta "Vote". Il dressing code di Jill Biden misurato ma comunque stiloso è quello di una first lady che non vuole porsi in modo ingessato verso i cittadini: non eccede e riesce a catturare comunque l'attenzione per la cura del dettaglio (come la mascherina a fiori abbinata al vestito Dolce&Gabbana) e l'eleganza, senza essere banale.