Ieri è stata una giornata molto importante per la Royal Family inglese: a due giorni dalla nascita di Baby Sussex, Meghan Markle e il principe Harry hanno mostrato il bebè per la prima volta in pubblico, apparendo più emozionati che mai. Come se non bastasse, hanno anche comunicato il suo nome: i due neogenitori hanno spiazzato tutti, chiamando il piccolo Archie Harrison Mountbatten-Windsor. La scelta ha fatto non poco discutere, visto che accomunerebbe il neonato al principino George: ecco perché.

Archie è il soprannome del principe George

Baby Sussex, il primo figlio di Harry e Meghan, è nato lo scorso lunedì ma è stato mostrato per la prima volta in pubblico solo due giorni dopo il parto. Le foto che lo mostrano tra le braccia del papà con la mamma in total white al suo fianco hanno fatto il giro del web in pochissime ore, visto che fin dal primo momento il neonato è stato trasformato in un piccolo rivoluzionario poiché è il primo Royal Baby che ha indossato il cappellino e non la cuffietta. E' stata però la scelta del nome Archie Harrison Mountbatten-Windsor ad aver fatto molto discutere, il motivo? Il bambino è stato chiamato come il principino George. Il primogenito di William e Kate ufficialmente si chiama George Alexander Louis ma in casa si diverte a usare il soprannome Archie. Insomma, a quanto pare quando i rappresentanti della famiglia reale si troveranno tutti insieme si creerà un o' di confusione. George sarà disposto a rinunciare al suo soprannome per il cuginetto appena nato?

Il significato del nome Archie Harrison Mountbatten-Windsor

Anche se Meghan ed Harry sono stati accusati di aver avuto poca originalità nella scelta del nome del primo figlio, visto che si sono ispirati al soprannome del piccolo George, in verità hanno fatto tutto per un motivo ben preciso. I due nomi hanno dei significati molto particolari: Archie è il diminutivo di Archibald, è di origine germanica e deriva dalla fusione di "ercan", ovvero "leale", e "bald", "coraggioso". Per quanto riguarda Harrison, questo significa "figlio di Harry", dunque è un tributo al Duca del Sussex diventato papà. Windsor-Mountbatten è invece il cognome completo della dinastia britannica, che unisce il casato della regina Elisabetta e quello del principe consorte Filippo. Per il momento il bebè non ha alcun titolo nobiliare, visto che non è tra i primi nella linea i successione al trono, quindi, a meno che la sovrana non intervenga con un decreto apposito, Archie non potrà essere chiamato principe o Sua altezza reale.