Gwyneth Paltrow
in foto: Gwyneth Paltrow

Anche se oggi la sua vita ruota attorno al mondo della bellezza e del benessere, Gwyneth Paltrow non è stata sempre un'appassionata di queste materie, anzi le ha scoperte piuttosto tardivamente. E altrettanto tardivamente ha cominciato a curare la propria pelle, visto che a differenza di sua figlia Apple (avuta dall'ex marito Chris Martin), lei da ragazzina era un maschiaccio. Non era per nulla attenta a skincare e make-up. Ma anche se nei cuori di tutti lei resterà sempre l'attrice di successo (nonché premio Oscar) di film indimenticabili come Shakespeare in Love, Sliding Doors, Bounce e così via, oggi il suo lavoro è quello di imprenditrice. Si è ritirata dalla carriera cinematografica per dedicarsi completamente a nuovi progetti, nati tra l'altro quasi per caso. Tutto è preso avvio da una semplice newsletter settimanale: poi Goop è nel tempo diventato un blog, un e-commerce, una catena di negozi, una mini serie Netflix in cui dà consigli beauty. E proprio della sua idea di bellezza, strettamente legata a quella del benessere, ha parlato a Vogue.

Da maschiaccio a beauty guru: la nuova vita di Gwyneth Paltrow

La nuova vita di Gwyneth Paltrow, lontana dai ritmi frenetici hollywoodiani, è una vita sana all'insegna del benessere interiore e della bellezza esteriore, che in realtà sono più correlati di quanto si pensi. Lo ha spiegato lei stessa intervistata da Vogue, a cui ha rivelato alcuni piccoli gesti e alcuni rituali che le hanno cambiato la quotidianità. "Credo che la bellezza e il benessere siano indissolubilmente legati" ha detto, rivelando di cominciare le sue giornate con un frullato di proteine ​​e una sessione di meditazione trascendentale. Abbracciare uno stile di vita sano per lei implica avere cura della mente e del corpo allo stesso modo, ma senza farne un'ossessione: si tratta di qualcosa di più vicino al volersi bene attraverso piccoli gesti. Ed è questo che promuove con Goop: un'idea di benessere totale, che passa attraverso l'utilizzo dei prodotti giusti. "È incredibile, ma ci sono prodotti puliti e non tossici che sono davvero efficaci e fanno davvero miracoli sulla tua pelle" ha detto, orgogliosa dei risultati che ha raggiunto da quando ha cominciato ad avere una routine quotidiana. "Non sono mai stata costante nella cura della pelle da adolescente. Mia figlia sì, ma io ero un vero maschiaccio, quindi tutta questa attenzione mi è venuta tardi nella vita", ha ammesso.

Gwyneth Paltrow
in foto: Gwyneth Paltrow

Una sfida agli stereotipi, in nome del benessere

L'intero progetto Goop è dedicato al wellness in ogni suo aspetto. Da poco è stato lanciato anche un nuovo prodotto: la new entry è un vibratore appositamente studiato per il piacere femminile. Fa seguito agli integratori, ai prodotti di make up e skincare, a quelli per la cucina. E ci sono state anche cose più strane come la candela al profumo di vagina (This smells like my vagina) e quella al profumo di orgasmo (This smells like my Orgasm). Gwyneth Paltrow punta a rivelare alle donne il loro vero potenziale, rendendole consapevoli della bellezza che c'è in loro e facendo sì che si prendano cura di loro stesse con amore e non per assecondare la società e i suoi canoni. Gwyneth Paltrow si definisce un'imprenditrice onesta, che si è messa al servizio delle donne cercando di promuovere un ideale sano di bellezza e soprattutto accessibile, affinché la skincare diventasse un'abitudine più che un lusso. "Quando abbiamo lanciato Goop dal punto di vista dei contenuti, volevamo davvero sfidare tutte quelle norme sociali che esistevano intorno al silenzio delle donne, incoraggiandole a non fare domande difficili e a non chiedere cose che potevano generare imbarazzo o vergogna negli altri. Invece noi vogliamo davvero eliminare la vergogna". La 48enne crede fermamente nella forza e nel potere delle donna, un potenziale che purtroppo spesso rimane inespresso o viene soffocato dagli aspetti più tossici della società contemporanea. "Credo realmente che le donne siano le creature più potenti e belle della Terra. E più siamo vicini a noi stessi, meglio siamo tutti" ha concluso l'ex attrice, paladina dell'autenticità e del benessere.