8 Giugno 2021
08:00

I prodotti beauty che non inquinano gli oceani: dagli shampoo alle creme solari

Oggi 8 Giugno è la Giornata Mondiale degli Oceani: sapevi che shampoo, balsamo ma anche scrub e creme solari possono inquinare le acque dei nostri mari e danneggiare l’ecosistema acquatico mettendo in pericolo anche la barriera corallina? Per prenderti cura di te e dell’ambiente allo stesso tempo cerca sempre cosmetici biodegradabili ed ecosostenibili: ecco i prodotti da provare.
A cura di Federica Ambrogio

Avete mai pensato che bagnoschiuma, shampoo e creme solari possono inquinare il mare? Alcune sostanze possono infatti essere dannose per l'ecosistema marino e un semplice gesto come lavarsi i capelli oppure applicare la crema solare può mettere in pericolo pesci, coralli e l'ecosistema sott'acqua. I mari e gli oceani infatti non sono inquinati soltanto da plastica e rifiuti, ma anche da sostanze chimiche invisibili all'occhio umano ma che sono altrettanto dannose. L'arcipelago delle Hawaii è stato il primo a vietare l'utilizzo di filtri solari che danneggiano le barriere coralline per proteggere l'ecosistema marino e sempre più brand producono prodotti beauty zero waste, biodegradabili ed ecosostenibili per non danneggiare le acque di mari e oceani. Oggi, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani ti raccontiamo quali sono gli ingredienti dannosi per il mare e quali prodotti provare per prenderti cura di te con un occhi di riguardo per la salute dell'ambiente.

Gli ingredienti pericolosi per l'ecosistema marino

Non è soltanto la plastica ad inquinare le acque di mari e oceani: anche gli ingredienti dei cosmetici che usiamo sotto la doccia e la crema solare che applichiamo prima di entrare in acqua possono essere dannosi per le acque e per l'ecosistema marino. Per questo motivo sempre più aziende stanno producendo cosmetici biodegradabili e sicuri per l'ambiente. I filtri chimici delle creme solari contengono per esempio l’ossibenzone responsabile dello sbiancamento della barriera corallina, mentre shampoo e saponi possono contenere BHA e BHT sono sostanze conservanti che possono danneggiare l'ecosistema marino.

Prodotti beauty ecosostenibili e biodegradabili

La soluzione per prendersi cura di sè e non inquinare l'ambiente parte prima di tutto dalla ricerca dei cosmetici: se da un lato è importante infatti scegliere prodotti privi di packaging dall'altro è altrettanto importante fare attenzione alle formule. Lo sapevi per esempio che molti prodotti in granuli, come ad esempio scrub, esfolianti e dentifrici sono in realtà composti da micro particelle di plastica? L'azione esfoliante è più delicata ma è decisamente più inquinante. Fondamentale scegliere quindi prodotti i cui granuli siano di origine naturale, come ad esempio gli esfolianti a base di noccioli di albicocca. Particolare attenzione poi va fatta ai tensioattivi e conservanti che spesso contengono silicone, sostanza dannosa per l'ecosistema. Bisogna quindi prestare particolare attenzione alle etichette e scegliere cosmetici green e biodegradabili: sempre più spesso i brand che li producono indicano direttamente sulla confezione questa caratteristica, in modo che sia facilmente riconoscibile.

I cosmetici che non inquinano gli oceani

I prodotti cosmetici sicuri per l'ambiente marino sono sempre di più. Per quanto riguarda le creme solari per esempio, c'è Parasole di Veralab, la linea cosmetica dell'Estetista Cinica: la protezione solare spray con filtro 30 oppure 50 spf è caratterizzata da filtri solari non dannosi per la barriera corallina. Anche l’Erbolario s’impegna a tutelare un animale marino meraviglioso: il corallo. La linea dei solari, in ottemperanza alle leggi Hawaiane a tutela della barriera corallina, non contengono i filtri Octinoxate e Oxybenzone che causano lo sbiancamento dei coralli. Da provare ad esempio la Crema solare con estratto di papavero della California: nella sua formulazione, mentre l’effetto schermante è assicurato da un pool ricco di filtri diversi, lavorano preziosi derivati vegetali che difendono la pelle dal fotoinvecchiamento, la idratano e la rinfrescano. Per quanto riguarda i prodotti per capelli puoi provare lo shampoo solido: quello proposto da WeDo contiene estratto di orchidea e di pino marittimo. La formula è senza solfati, siliconi e coloranti artificiali e anche il packaging è sostenibile e realizzato fino al 94% con plastica riciclata e 100%riciclabile. Se ami invece lo shampoo tradizionale puoi provare il R.A.W. Color Care di Biolage, uno shampoo creato appositamente per prendersi cura dei capelli colorati composto da una formula vegana e priva di parabeni e biodegradabile al 93%. Water Soul Eco Sun Shower Gel di Comfort Zone è invece il detergente corpo e capelli che contiene un'alta percentuale di ingredienti biodegradabili e privo di ingredienti ritenuti dannosi per l’ambiente acquatico. Scopri tutti i prodotti beauty da utilizzare in sicurezza per non inquinare i nostri mari.

Creme solari colorate: proteggere la pelle dal sole e uniformare l'incarnato con un unico prodotto
Creme solari colorate: proteggere la pelle dal sole e uniformare l'incarnato con un unico prodotto
11 creme solari da usare in città
11 creme solari da usare in città
8.508 di Donna Fanpage
Offerte beauty: fino al 50% di sconto su prodotti di bellezza e antiage
Offerte beauty: fino al 50% di sconto su prodotti di bellezza e antiage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni