Il 2016 è cominciato da poco ma sembra essere l'anno perfetto per i colpi di testa: è arrivato il momento di osare con i colori estrosi e stravaganti, come il rosa, una nuance must have che puoi sfoggiare in diverse sfumature. Un altro colore gettonassimo è il grigio: se il trend aveva già fatto capolino nel 2015, il 2016 sembra essere il momento ideale per cambiare colore di capelli e sfoggiare i granny hair.

Il termine "granny hair" significa "capelli da nonna", ma il grigio si è trasformato da sinonimo di vecchiaia a vero e proprio must have: la percezione di questo colore è cambiata radicalmente e, complici le star di Hollywood, oggi anche le teenager sfoggiano questo colore di capelli. Chiaro e luminoso, mette da parte i classici colori cimeli biondo, il rosso e il castano e porta in auge una nuance particolare ed estrosa. Le sfumature di grigio, e qui non si parla del celebre libro di E. L. James e dell'omonimo film, sono tantissime, e spaziano dall'argentato ai riflessi lilla. Sono proprio i riflessi infatti che rendono questo colore particolare: puoi scegliere se creare un look monocromatico e argenteo, oppure impreziosirlo con sfumature rosa, lilla o azzurre.

Questa nuance è perfetta per i tagli corti e sbarazzini ma anche sulle lunghezze medie. Tra i look più belli c'è quello che crea contrasti di colore con la radice più scura, nera o grigio antracite, e le lunghezze più chiare e silver. Un effetto sfumato ed estremamente luminoso che si può ricreare su qualsiasi taglio e ti permette di non dover ritoccare il colore troppo spesso: questa particolare nuance infatti, ha bisogno di cure e attenzioni. Per evitare che il capello diventi troppo secco applica dopo ogni shampoo una maschera idratante, e non aspettare che si veda la ricrescita: da colore del momento il grigio potrebbe trasformarsi in un look trasandato.