La Milano Fashion Week sta per terminare ma sono state moltissime le Maison che hanno presentato le loro collezioni per l'Autunno/Inverno 2018-19, da Gucci che ha trasformato delle teste mozzate in borsette a Moschino che ha trasformato Kaia Gerber in una moderna Jackie Kennedy, fino ad arrivare a Tod's che ha fatto sfilare le modelle con dei dolci cuccioli tra le braccia. Ieri sera è stato il turno di Tommy Hilfiger, che ha trasformato la passerella in un circuito della Formula Uno. Tra rombi di motori, installazioni luminose, tute da circuito, lo stilista statunitense ha lanciato la nuova linea primaverile, l'ultima firmata in collaborazione con Gigi Hadid, messa in vendita subito dopo lo show.

 

Tommyland Drive, la sfilata ispirata alla Formula 1

Dopo New York, Los Angeles e Londra, Tommynow, lo spettacolare show con cui lo stilista americano presenta le sue nuove collezioni, è sbarcato a Milano. La sfilata è stata chiamata "Drive" poichè ispirata al mondo della Formula 1 ed è stata allestita nella vecchia Fiera milanese, dove la passerella ha riprodotto alla perfezione una pista del circuito di Monza, così da raccontare il mondo del racing in modo glamour e fashion. Fondendo moda e corse automobilistiche, il designer ha voluto celebrare la partnership con Mercedes-AMG Petronas Motorsport, società per cui disegnerà le divise del team nei prossimi 3 anni. Come se non bastasse, sul catwalk è stata lanciata anche la nuova capsule collection Tommy X Gigi, l'ultima disegnata dalla modella del momento Gigi Hadid, che dopo due anni ha portato a termine la collaborazione con il brand.

La collezione Primavera/Estate 2018 di Tommy Hilfiger

In occasione della Milano Fashion Week, Tommy Hilfiger ha presentato la collezione Primavera/Estate 2018 e Tommy X Gigi, la quarta e ultima capsule collection disegnata dalla più grande delle sorelle Hadid, mettendo in scena una spettacolare sfilata ispirata ai motori e alle piste della Formula 1 che ha fuso velocità, immediatezza e look dallo stile vintage. Tute da circuito in pelle rossa e bianca, felpe con gli stemmi delle corse, top crop che lasciano l'ombelico in mostra, leggings colorati in pelle, maxi gonne in tulle stampate, sono solo alcuni dei capi della linea che hanno raccontato il mondo del ricing con il tocco fashion che ha sempre contraddistinto lo stilista americano. Protagonista indiscussa dello show non poteva che essere Gigi Hadid, che ha portato a termine la sua esperienza da stilista tra commozione e applausi del pubblico. Dopo il successo dei primi tre spettacoli Tommynow, anche lo show per la stagione primaverile ha seguito il formato "See Now, Buy Now", con il quale i capi presentati in passerella sono stati messi subito in vendita in oltre 70 paesi. E' proprio per questo che, a differenza delle altre Maison che hanno preso parte alla Settimana della Moda milanese, che hanno presentato le collezioni per l'inverno 2018-19, Tommy Hilfiger ha fatto sfilare in passerella i capi pensati per la prossima stagione primaverile.

Dalle Hadid a Miriam Leone: le star alla sfilata di Tommy Hilfiger

La sfilata della collezione Primavera/Estate 2018 di Tommy Hilfiger si è trasformata in un vero e proprio evento mondano che ha attirato l'attenzione di moltissime star. Ad attirare l'attenzione dei media sono stati non solo i modelli di fama internazionale che hanno calcato la passerella, dalle sorelle Gigi e Bella Hadid, che sono tornate a sfilare insieme, a Lucky Blue Smith, Winnie Harlow, Joan Smalls, fino ad arrivare ad Hailey Baldwin, ma anche i personaggi del mondo dello spettacolo seduti tra le prime file. Eva Herzigová, Bar Refaeli, Olivia Palermo, Tina Kunakey, Cameron Dallas, Pietro Boselli, Belén Rodriguez, accompagnata dal fidanzato Andrea Iannone, sono solo alcuni di coloro che sono stati fotografati alla sfilata. Come non fare riferimento agli italiani Riccardo Scamarcio, Eva Riccobono, Miriam Leone, Matilde Gioli, Bebe Vio, Anna Dello Russo, anche loro nel front row dello show dello stilista statunitense? Insomma, più che una sfilata lo spettacolo di Tommy Hilfiger si è trasformata in un vero e proprio evento mondano. Quale altro stilista può vantare un front row così "stellare"?