Elettra Lamborghini è una delle protagoniste della 70esima edizione del Festival di Sanremo, al quale partecipa con il brano "Musica (e il resto scompare)". Sebbene non abbia trovato un mood preciso che unisce i suoi look, ogni volta che appare sul palco dell'Ariston riesce a sorprendere il pubblico, lasciando tutti senza parole per bellezza ed esuberanza. Dopo la tutina con le ruches ricoperta di paillettes e l'abito bianco in stile sposa sfoggiato per il duetto con Myss Keta, la cantante ha puntato tutto sul rosa cipria per la quarta serata dell'evento. Si è esibita dopo la mezzanotte e, sarà perché ormai era fuori dalla "fascia protetta" o perché semplicemente ha dato libero sfogo alla sua personalità, ma la cosa certa è che non ha indossato il reggiseno.

La Lamborghini ha optato per qualcosa di estremamente romantico, ovvero un lungo abito in chiffon color pastello con balze e volant su gonna e maniche a sbuffo, caratterizzato da un corpetto con una scollatura oblò che lasciava intravedere l'assenza di intimo. Per completare il tutto ha scelto dei lunghi orecchini dorati e un'acconciatura con i capelli sciolti tenuti legati sopra le orecchie con dei fermagli gioielli. Il dettaglio che ha rivelato poco dopo su Instagram? Indossava dei copricapezzoli che le hanno permesso di nascondere i piercing che ha proprio in quella parte del corpo. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, la cosa le è stata imposta, come ha scritto nelle Stories lei avrebbe voluto "Free the capezzoli. Io avrei voluto lasciarli liberi". Non è un caso che durante l'intervista rilasciata a Radio 2 poco dopo la performance abbia dichiarato: "Spero non mi sia uscita una tetta. Ho il copricapezzoli è imbarazzante, orribile, non vedo l'ora di toglierli". Insomma, è proprio il caso di dire "Elettra una di noi", in quante si sono ritrovate nella sua stessa situazione?