Dopo il primo look con tutina dal mood disco samba e l'abito bianco aderente sfoggiato durante il duetto con Myss Keta, Elettra Lamborghini sale sul palco della quarta serata di Sanremo 2020 per intonare le note del pezzo "Musica (e il resto scompare)" con un romantico abito color cipira dalla sexy scollatura e indossato senza reggiseno firmato Dsquared2. Il modello in chiffon con ruche, balze e volant sul corpetto e con maniche a sbuffo rivelava l'assenza del reggiseno ma rivelava anche la presenza di copri capezzoli indossati da Elettra Lamborghini evidentemente per evitare di mostrare troppo.

Il lungo vestito svolazzante ha una scollatura a oblò sul centro del décolleté, vita alta, maniche lunghe a sbuffo e gonna con balze a strascico. Elettra completa il look con lunghi orecchini dorati a boule e un acconciatura con capelli lisci tirati in una fila centrale con doppi fermagli gioiello. La cantante cambia dunque ancora stile, scegliendo una abito sensuale ma romantico e dicendo addio ai vestiti stretch delle puntate precedenti, in cui aveva scelto modelli super fit che mettevano in mostra le curve. Ora punta sulle trasparenze e sceglie un color pastello più romantico e femminile.

Il look di Elettra Lamborghini nella quarta serata di Sanremo
in foto: Il look di Elettra Lamborghini nella quarta serata di Sanremo

L'abito non è male ma non convince la Lamborghini che nel suo stile sanremese sembra non avere un filo conduttore. Forse la preferivamo con le tute fluo e i chiodi borchiati in argento con cui siamo soliti vederla sulle foto dei social. Sembra quasi che Elettra abbia scelto un po'a casaccio gli abiti da indossare sul palco dell'Ariston, snaturando anche un po' il suo solito stile. A differenza d'altri, vedi Achille Lauro, Elodie o Levante, che hanno puntato su uno stile unico e ben studiato per tutte le esibizioni, Elettra cambia mood per ogni esibizione. Cambiare stile non è un problema, il problema sta nell'assenza di un fil rouge sanremese, questo crea un po' di confusione.