Chiara Ferragni è diventata mamma per la seconda volta da meno di un mese, lo scorso 23 marzo ha messo al mondo la piccola Baby Vittoria dopo un parto rapidissimo durato poco più di 4 ore e oggi non potrebbe essere più felice. A differenza di molte star del suo calibro che documentano la maternità con scatti posati e perfetti, lei ha deciso di cambiare registro, mostrando anche i "lati oscuri" dell'essere genitore, dalla necessità di indossare la pancera post-parto ai faticosi allenamenti per tornare in forma. È però su una questione in particolare che sta concentrando le sue attenzioni, l'allattamento al seno: tra tiralatte e Stories con la piccola attaccata al petto prova infatti a normalizzare un argomento legato ancora a troppi e antiquati tabù.

L'influencer mostra "l'inconveniente" dell'allattamento

Vittoria e Leone hanno fatto vivere a Chiara Ferragni due esperienze molto diverse con l'allattamento: se con il primogenito è stato molto difficile, tanto che l'influencer era costretta a usare il tiralatte e nutrire il bimbo con il biberon, Baby Vittoria preferisce attaccarsi al seno. È stata lei stessa a rivelarlo in alcune Stories, chiedendo anche ai followers se vogliono conoscere più dettagli sulla questione. La risposta deve essere stata positiva, visto che ha continuato a documentare tutto ciò che le succede nella quotidianità alle prese con l'allattamento. In uno degli ultimi post caricati sui social, ad esempio, si è immortalata con una macchia di latte materno sul top bianco, scrivendo nella didascalia: "Dimmi che stai allattando senza dirmi che stai allattando". Quali sono stati i commenti dei fan? Hanno apprezzato non poco la sua sincerità, sottolineando il fatto che si tratta di un dettaglio assolutamente "normale" per tutte le neomamme.

Chiara Ferragni contro i tabù sull'allattamento al seno

Allattare al seno il proprio bambino è un gesto assolutamente "normale" ma, nonostante ciò, viene ancora associato a una serie di tabù secondo i quali deve essere nascosto e fatto solo nell'intimità della propria casa. Chiara Ferragni sta provando ad andare oltre questi luoghi comuni e, complice anche l'intervento del marito Fedez, ci tiene a sottolineare che la scelta di una neomamma deve essere sempre rispettata, senza dare vita a giudizi eccessivamente severi che creano solo sensi di colpa inutili in una donna. I tabù sono legati semplicemente a una percezione distorta del corpo femminile ed è per questo che l'influencer ogni giorno si batte con forza per "normalizzare" la questione, dimostrando così che non c'è nulla di male o di vergognoso nel mostrarsi alle prese con l'allattamento.