La New York Fashion Week si è appena conclusa e ha visto le più grandi Maison internazionali presentare le collezioni Primavera/Estate 2018, da Tom Ford che fatto sfilare Kendall Jenner e Gigi Hadid con i capelli corti, fino ad arrivare a Calvin Klein, che ha permesso a Kaia Gerber di debuttare nel fashion system. Ieri si è tenuto lo show di Michael Kors, lo stilista che più di tutti si è distinto per le sue idee rivoluzionarie, visto che ha mandato in passerella curvy, plus-size e modelle senza trucco. Sedute tra le prime file non potevano mancare le star, prime tra tutte le amiche del cuore Nicole Kidman e Naomi Watts. Ad aver attirato le attenzioni dei media è stata però Catherine Zeta-Jones, che ha portato per la prima volta su un red carpet la figlia Carys.

Carys Zeta Douglas, la figlia di Michael e Catherine Zeta-Jones

Si chiama Carys Zeta Douglas ed è l'ultima arrivata nel mondo dei Millenials, ovvero i "figli di" che hanno raggiunto il successo grazie al loro nome famoso. Ha 14 anni, è la figlia di Michael Douglas e Catherine Zeta-Jones ed è stata proprio la mamma a farla debuttare nel mondo dello spettacolo, approfittando di  un evento tanto atteso con la Settimana della Moda newyorkese. Nonostante sia ancora ragazzina, ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per diventare una star. Ha dei lunghi capelli ondulati color caramello, è magra e slanciata e ha lo stesso sguardo penetrante e profondo della mamma e del papà.

Il look di Carys sul red carpet

Carys Zeta Douglas è apparsa più bella che mai sul red carpet. Si è infatti presentata con una maglia nera con lo scollo a barca, una minigonna decorata sulle tonalità del dorato e dei sandali dal tacco vertiginoso che hanno reso ancora più lunghe le sue gambe snelle. Sarà perché era al fianco della mamma Catherine o perché è sempre stata abituata ai riflettori, ma la cosa incredibile è che ha ostentato un'incredibile sicurezza, proprio commesse fosse nata per essere una diva. A questo punto, non resta che aspettare la sua prossima "mossa": vorrà lavorare nella moda, sfilando in passerella, o preferirà seguire le orme di mamma e papà nel cinema?