L'estate si avvicina ed è arrivato il momento di stravolgere il proprio stile, rendendolo più fresco e sbarazzino come richiede la stagione. Perché non partire dai capelli? Le acconciature più gettonate dei mesi caldi sono in assoluto quelle ondulate, prime tra tutte le beach waves dall'effetto naturale. Sono perfette per qualsiasi situazione, dagli impegni lavorativi alle uscite con le amiche, fino ad arrivare agli eventi eleganti. La cosa che in poche sanno è che stanno bene a tutte, sia a chi ha i capelli corti e fini, sia a chi ha la chioma lunga, voluminosa e fluente: ecco tutti i trucchi da seguire per apparire sempre perfette durante la prossima estate.

Dal mezzo raccolto allo chignon, le acconciature per capelli mossi

Il segreto per rendere i capelli mossi ancora più trendy? Puntare tutto su delle acconciature alla moda e soprattutto facili da realizzare. Chi ha un taglio lungo o medio può sfoggiare un semi raccolto, magari con un micro-chignon sulla parte alta della testa da fissare con un accessorio in pieno stile anni '90, dal classico mollettone allo scrunchie. In alternativa si può optare anche per un semi raccolto con la treccia dal mood boho-chic. Se si ha la chioma corta, invece, l'ideale è lasciarla sciolta e spettinata ma, se si riesce a fare almeno uno chignon basso, si farà un "salto di qualità". Come realizzarlo? Si dovrà fare la riga centrale, lasciando libere e spettinate alcune ciocche sulla parte frontale.

Le beach waves si tingono di colori fluo

La mania più originale dell'estate 2020? Tingere i capelli con le tinte dell'arcobaleno o quanto meno con dei colori fluo. Queste nuance originali stanno benissimo con le beach waves, dunque, se si ha una personalità particolarmente audace ed esuberante, si potrebbe provare. L'effetto mosso dona infatti ancora più tridimensionalità alla chioma, esaltandone sia le sfumature che il taglio. Le onde, inoltre, stanno benissimo anche con dei più classici colpi di sole o schiariture, aggiungeranno un tocco super naturale al look, visto che la chioma sembrerà essere stata baciata dal sole.

Come fare i capelli mossi senza piastra

Con l'arrivo dell'estate usare phon e piastra per mettere in piega i capelli diventa un vero e proprio inferno, non a caso sono moltissime quelle che puntano tutto su dei look naturali, magari approfittando della salsedine, anche se non sempre si ottengono i risultati sperati. Se, però, anche quando non si va al mare si vogliono sfoggiare delle splendide beach waves, è possibile puntare su qualche trucco "alternativo". Degli esempi? Si può fare una treccia dopo lo shampoo da tenere legata per una notte intera oppure si può usare la cintura di un accappatoio al posto dell'arricciacapelli. Insomma, esistono davvero moltissimi metodi per avere la chioma mossa senza esporsi a fonti di calore estreme.