Si è conclusa ieri sera, con una spettacolare cerimonia di chiusura, la 66esima edizione del Festival di Cannes. Alle premiere dell'ultimo giorno  e durante la premiazione finale abbiamo potuto ammirare meravigliosi abiti da sera creati dai più grandi nomi dell'alta moda. Si conclude dunque in bellezza la kermesse più glamour dell'anno, con un red carpet sul quale hanno sfilato star con look perfetti anche se, qualche caduta di stile non è mancata. Dopo i look della cerimonia d'apertura, le schiene in bella mostra delle star, gli abiti super colorati e i peggiori outfit del Festival ecco tutti gli abiti dell'ultima serata di Cannes 2013.

Gli abiti promossi a pieni voti – Regina della serata è sicuramente Uma Thurman, meravigliosa e splendente nel suo abito metallic di Atelier Versace, con corpetto senza spalline e lunga gonna a strascico. Anche Nicole Kidman riesce ad incantare il pubblico indossando un bellissimo modello bianco in cady di seta creato per lei da Giorgio Armani, reso unico da un particolare corpetto incrociato e decorato con lucenti cristalli Swarovski. La più sensuale della serata è senza dubbio Asia Argento, che sfila con un abito sottoveste in seta grigio perla profilato in pizzo di Ermanno Scervino. Deliziosa come sempre la madrina di Cannes Audrey Tautou che, nell'ultima serata, sceglie un maxi abito rosso di Prada. Elegantissima anche la giovane attrice Lea Seydoux, in un modello black&white estremamente chic di Maxime Simoens Couture.

Le star rimandate – Berenice Bejo delude le aspettative indossando un abito poco adatto ad un evento di tale portata. L'attrice sfila infatti sul red carpet con un vestitino midi in seta e pizzo verde petrolio di Elie Saab, abbinato ad un paio di décolleté in suede firmate Louboutin. Anche Zhang Ziyi non convince, fino ad oggi aveva incantato il pubblico con sontuosi abiti da principessa, per la serata conclusiva invece sceglie un abito floreal di Christian Dior che poco si sposa con la sua immagine.

I look bocciati – Purtroppo ci vediamo costretti a bocciare il look di Laetitia Casta. La modella francese distrugge in un solo colpo un meraviglioso vestito nero, con inserti trasparenti e rose 3D applicate, abbinando un orrendo coprispalle con maxi piume dorate. Ci chiediamo come sia possibile rovinare una abito disegnato da Raf Simons per Dior con un simile accessorio pacchiano. Bocciata anche l'attrice Ludivine Sagnier che indossa un abito nero troppo semplice e banale, per la serata conclusiva avrebbe potuto osare di più. Infine concludiamo la fiera degli orrori con un insulto allo stile, rappresentato dall'abito girasole indossato sul red carpet da un'ospite il cui nome non è dato sapere.