Ashley Graham è diventata mamma lo scorso gennaio e fin dal primo momento ha tentato di "rivoluzionare" il mondo della maternità, rivelando sui social i piccoli inconvenienti di cui di solito nessuno parla a cui va incontro una donna dopo il parto. Ha messo in mostra la pancetta, si è fotografata le smagliature sul ventre, ha usato il tiralatte sul taxi ma è stato un gesto in particolare ad aver attirato non poche critiche da parte del pubblico del web: cambiare il pannolino al piccolo Isaac in pubblico, per la precisione tra gli scaffali di un negozio.

La conduttrice americana contro Ashley Graham

A essersi scagliata duramente contro la modella curvy per prima è stata la conduttrice statunitense Wendy Williams, che durante uno dei suoi show non ha usato delle parole carine nei suoi confronti. Facendo riferimento alla foto in cui cambia il pannolino al figlio in pubblico, ha dichiarato: "Non è bello, non so perché hai voluto farlo sapere a tutti su Instagram. Ashley mi piaci ma hai mandato un brutto messaggio, non volevo vedere una cosa simile e sono io stessa una mamma". Ha continuato dicendo che avrebbe potuto portare il bimbo in macchina, visto che di solito dà dei piccoli segnali prima di "lasciarsi andare" nel pannolino.

"Se fossi stata io, mi avrebbero cacciata": i commenti del web

Se da un lato i seguaci della Graham hanno continuato a lodare la sua capacità di essere una mamma libera, dall'altro sono stati molti quelli che si sono accodati alla Williams, trovando di cattivo gusto l'idea. "Se fossi stata io mi avrebbero cacciata", "Non poteva chiedere di andare in un bagno o in uno spogliatoio?", "Perché questo negozio non ha un fasciatoio?", "La macchina non sarà stata così lontana, avrà fatto puzzare il negozio per un po‘", sono solo alcuni dei commenti che si leggono su Twitter. Insomma, a quanto pare per la prima volta la modella non ha convinto tutti: avrà riguadagnato il consenso pubblico dopo aver lodato la forza del sesso femminile postando una foto del parto?