Diventare mamma è una delle esperienze più belle ed emozionanti che una donna possa provare nella vita ma tutte quelle che ci sono passate sanno bene che, seppure magica, la gravidanza causa anche una serie di vari piccoli fastidi, primo tra tutti il cambiamento drastico del corpo. Portare per nove mesi il bimbo nel pancione lascia dei segni indelebili sulla pelle e subito dopo il parto sono decisamente evidenti. Lo sa bene Ashley Graham, che da poco ha messo al mondo Isaac, il primo figlio nato dal matrimonio con il marito Justin Ervin. La modella curvy ha sempre sostenuto degli importanti messaggi in fatto di body positivity e anche in versione mamma non è stata da meno.

same me. few new stories.

A post shared by A S H L E Y G R A H A M (@ashleygraham) on

Dopo essersi mostrata alle prese con l'allattamento in pubblico, a dimostrazione del fatto che non è affatto un gesto scandaloso da nascondere, ha deciso di rivelare un altro "lato oscuro" della gestazione. Si è immortalata nuda con la mano che copre il seno procace e la pancia in primo piano, così da mettere in mostra le smagliature post-parto. Sono rosse, evidenti e ricoprono la pelle che va dal pube all'ombelico. Nella didascalia ha poi scritto: "La stessa me. Alcune nuove storie", lasciando intendere che non ha alcuna intenzione di mascherarle o di coprirle, sono un simbolo di vita e ogni donna dovrebbe andarne orgogliosa. La sua speranza? Che tutte le neo-mamme riescano a seguire il suo esempio, trovando il coraggio di andare fiere di quei segni che si portano sul corpo al termine della gravidanza. Insomma, la Graham continua a essere "portatrice" di messaggi positivi: dopo aver rivoluzionato il mondo della moda, riuscirà a cambiare anche il modo in cui viene percepita la maternità?