Sono i dettagli a fare la differenza: lo sa bene Arisa, che ha aperto la kermesse musicale del Festival di Sanremo cantando per prima. Per l'esibizione ha scelto un tailleur mannish rosso firmato Maison Margiela (lo stesso modello indossato anche dal cantante Aiello) composto da una giacca doppiopetto con le impunture a vista e un paio di pantaloni ampi, il tutto indossato con un paio di tacchi alti. Il rosso, colore della forza e della vitalità, è già una dichiarazione di intenti, ma sono i dettagli a rendere tutto più chic e sofisticato. Innanzitutto le impunture a vista della giacca, che sottolineano il valore sartoriale del capo, poi la rosa rossa tenuta in mano durante l'esibizione, infine il tubo metallico che completava l'acconciatura raccogliendo i capelli. Ma il vero dettaglio di lusso è il bracciale portato sopra a vista, sopra alla manica: si tratta di un famoso modello di Cartier in oro giallo che ha la caratteristica forma di un chiodo piegato su se stesso (e un prezzo da capogiro).

La storia del bracciale a forma di chiodo di Arisa

Questo gioiello così particolare ha dietro una storia che intreccia il design italiano e la Maison francese. Il nome Just Un Clou significa letteralmente "Solo un chiodo". Non esattamente la prima cosa che viene in mente quando si pensa a un pezzo di alta gioielleria. Eppure da questo contrasto nasce il fascino del bracciale inventato nel 1971 da Aldo Cipullo, designer italiano trapiantato a New York. Cipullo è celebre per aver disegnato anche il famoso bracciale "Love", amatissimo dalle celebrities (di recente lo abbiamo visto anche al polso di Maria De Filippi). Il gioielliere italiano comunque aveva una passione per gli attrezzi da ferramenta: dietro a bulloni e viti vedeva una forma particolare di poesia. Il chiodo, fatto ruotare su stesso, diventò un bracciale rilanciato negli anni Duemila con il nome "Just Un Clou". Oggi la linea si è estesa anche a orecchini e collane.

Arisa indossa il bracciale sopra alla manica della giacca
in foto: Arisa indossa il bracciale sopra alla manica della giacca

Arisa ha scelto un modello in oro giallo, che sul sito del brand è in vendita a 7.250 euro. Esistono versioni anche più preziose, tempestate di diamanti, capaci di superare anche i 90mila euro. Questo gioiello è semplice e irriverente e non passa mai di moda: rappresenta il perfetto connubio tra forza, determinazione ed eleganza. Arisa, arista dalla voce d'angelo e dal cuore battagliero, poteva fare una scelta più azzeccata?

Il bracciale a chiodo di Cartier
in foto: Il bracciale a chiodo di Cartier