113 CONDIVISIONI
29 Novembre 2021
08:48

Addio a Virgil Abloh: il ricordo di Chiara Ferragni e delle star che hanno indossato i suoi abiti

Amici e colleghi di Virgil Abloh stanno in queste ore rivolgendo un pensiero allo stilista, prematuramente venuto a mancare.
A cura di Giusy Dente
113 CONDIVISIONI
in foto: Virgil Abloh
in foto: Virgil Abloh

Il mondo della moda piange uno dei suoi stilisti di punta, Virgil Abloh, tra i più innovativi ed influenti dell'età contemporanea. A darne notizia è stato proprio il gruppo Lvmh, che nel 2018 lo aveva accolto in famiglia in qualità di direttore artistico Louis Vuitton. "Siamo tutti sconvolti da questa terribile notizia. Virgil non era solo un designer geniale, un visionario, ma anche un uomo con un'anima bellissima e una grande saggezza", si legge nel comunicato. In queste ore tantissimi altri amici, conoscenti e colleghi si sono aggiunti al cordoglio, esprimendo il proprio dolore e la propria vicinanza alla famiglia del fondatore del marchio streetwear Off White, che lascia la moglie Shannon e due figli, Lowe e Gray. Abloh era malato di cancro da alcuni anni: la malattia l’ha portato via a soli 41 anni, quando era nel pieno del successo.

Musica e skateboard, poi le passerelle

Virgil Abloh era nato nel 1980 a Rockford, nell'Illinois: i genitori erano emigrati negli Stati Uniti dal Ghana. La sua grande passione, da bambino, era lo skateboard e a questa si è unita nel tempo quella per la musica, sviluppata in qualità di DJ. Queste due anime, quella sportiva e quella creativa, hanno trovato la loro massima espressione nella moda. In questo settore non aveva una formazione ufficiale: aveva imparato a cucire da sua madre, una sarta. Il primo a credere in lui è stato Kanye West, che in quell'allora studente universitario intravide un genio creativo, difatti lo nominò suo direttore creativo nel 2002, includendolo poi anche nel progetto Donda.

in foto: Bella Hadid sfila per Off–White (sfilata Fall–Winter–21–22)
in foto: Bella Hadid sfila per Off–White (sfilata Fall–Winter–21–22)

La prima collezione Off-White nel 2014 è stata un punto di svolta non solo per la carriera del designer, ma per un intero settore: in quel momento lo streetwear è entrato nel contesto della sfilata di moda, in quel momento si è dato voce al nuovo corso dei desideri dei consumatori, che non si riconoscevano nelle linee sartoriali delle Maison di lusso. Abloh si è rivolto alla generazione dei Millenials, coniugando la moda e le esigenze dei giovanissimi, senza rinunciare a tessuti di alta qualità. Le case di moda avevano capito che un cambiamento era in corso e per questo avevano cominciato a proporre scarpe da ginnastica, con poca convinzione. Con Off White quella netta separazione è venuta meno difatti Kim Jones nel 2018 ha chiamato Abloh a lavorare per Louis Vuitton. È stato il primo direttore artistico nero alla guida della divisione di una delle principali Maison del lusso. In seguito Abloh ha anche disegnato anche mobili per IKEA, bottiglie ricaricabili per Evian e cartoni Big Mac per McDonald's.

in foto: Virgil Abloh
in foto: Virgil Abloh

Le celebrities vestite da Virgil Abloh

Gli abiti disegnati da Abloh sono diventati virali quest'anno dopo che il cantante Kid Cudi ne ha indossato uno molto particolare al Saturday Night Live. Era una creazione Off-White realizzata in omaggio al compianto cantante Kurt Cobain. La richiesta era stata molto chiara, da parte del rapper: voleva un prendisole con stampa floreale e il designer da questo input ha tirato fuori il suo capolavoro, ispirandosi proprio al vestito indossato da Cobain quando apparve sulla copertina di The Face nel 1993.

in foto: Kid Cudi indossa un abito Off White al SNL
in foto: Kid Cudi indossa un abito Off White al SNL

E di Abloh era uno degli abiti da sposa indossati da Hailey Bieber, un modello in pizzo caratterizzato da sinuosa gonna a sirena, corpetto con scollo a barca e maniche lunghe e trasparenti. Sul capo un lungo velo tenuto di tulle con sopra ricamata la scritta: "Till Death Do Us Part". Anche Giorgia Gabriele ha indossato un abito personalizzato di Off White per il matrimonio con Andrea Grilli, disegnato appositamente per lei da Virgil Abloh. Il vestito era interamente realizzato con pizzo francese e tulle, impreziosito da perline e strass con strascico lungo 2 metri e velo lungo7 metri. Sulla manica un ricamo in cotone rosso, una dedica allo sposo: "Andrea's hand here".

in foto: Virgil Abloh
in foto: Virgil Abloh

In ricordo di Virgil Abloh

Da Hailey Baldwin  a Pharrell Williams, da Chiara Ferragni a Khloe Kardashian e ancora Bella Hadid, Drake, Kris Jenner e Victoria Beckham: tantissimi in queste ore stanno rivolgendo un pensiero a Virgil Abloh, sconvolti per la sua prematura scomparsa. Messaggi, dediche, foto: amici, conoscenti e colleghi stanno ricordando i momenti vissuti con lui, elogiandone le doti di uomo e professionista. La mogli di Justin Bieber, per esempio, non ha potuto non condividere una sua foto in abito da sposa, abito disegnato proprio da Abloh: "Era uno che portava sempre vita, carisma, amore e divertimento in ogni situazione e in ogni stanza in cui entrava" ha scritto. "Hai ispirato un'intera generazione, sarai sempre nei nostri cuori" ha invece commentato Chiara Ferragni.

Instagram Story @chiaraferragni
Instagram Story @chiaraferragni

Parole di amicizia e stima sono giunte anche da Pharrell William, che in un Tweet lo ha definito un genio creativo. Bella Hadid aveva aperto e chiuso la sfilata di Off White della collezione Fall-Winter-21-22. La modella è rimasta profondamente colpita dalla morte del designer: "Faceva sentire speciale ogni persona che incontrava, in ogni modo possibile. Anche quando si sentiva triste portava risate, colori e bellezza. Il modo in cui ha avuto un impatto positivo su tutto ciò che ha toccato ha fatto di lui un angelo sulla terra".

113 CONDIVISIONI
Perché Virgil Abloh era il più grande di tutti
Perché Virgil Abloh era il più grande di tutti
Dallo zerbino Off-White alla Sculpture bag, gli oggetti di design iconici disegnati da Virgil Abloh
Dallo zerbino Off-White alla Sculpture bag, gli oggetti di design iconici disegnati da Virgil Abloh
Chiara Ferragni nel video di Baby K “Non mi basta più”: ecco quanto costano i capi indossati
Chiara Ferragni nel video di Baby K “Non mi basta più”: ecco quanto costano i capi indossati
106 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni