Se vuoi combattere i segni del tempo e sembrare più giovane devi pensare per prima cosa al tuo look: il trucco è in grado di toglierti qualche anno dal viso, ma anche il giusto taglio di capelli, così come l'acconciatura, possono aiutarti a sembrare più giovane senza l'aiuto del chirurgo. Ecco i look da provare!

Prima di tutto bisogna considerare il taglio: non è vero che i capelli corti ti fanno sempre sembrare più giovane. È importante infatti scegliere un taglio in base alla forma del viso: l'ideale è un look che incornici il volto senza appesantirlo. No quindi a una frangia netta e geometrica o a un ciuffo troppo pesante, mentre sono perfetti i tagli scalati e sfilati che alleggeriscono la chioma. È perfetto il long bob, ma anche le medie lunghezze oltre le spalle: la regola è portare i capelli con uno styling definito ma non troppo severo. Sì quindi a onde morbide e sinuose ma no a boccoli in stile vintage, sì al liscio sbarazzino ma no alla piega senza volume. Il taglio è ideale è quello che permette il movimento: lo styling deve essere quindi morbido e casual, permettendo così alle ciocche di muoversi liberamente e di ammorbidire i tratti del volto.

Anche il colore è fondamentale: sono banditi i colori troppo scuri come il nero e il marrone intenso che invece di farvi apparire più giovani vi darebbero addirittura qualche anno in più. Se volete cambiare colore puntate su una nuance chiara e luminosa, magari impreziosita da qualche ciocca con colpi di luce per dare più luminosità al capello. Secondo gli esperti il colore ideale per apparire più giovani è il biondo cenere, una nuance che contrasta le prime rughe e rende il volto più morbido e radioso, oltre che a coprire e mimetizzare i primi capelli bianchi. Da evitare invece il rosso, che non si adatta ai capelli grigi e che in alcuni casi fa risaltare ancora di più un incarnato troppo pallido e spento. Tra le acconciature che regalano qualche anno in meno sono senza dubbio la coda di cavallo, alta e morbida, ma anche la treccia laterale.