Una scia rosa percorre le passerelle dell'Haute Couture di Parigi per la Primavera/Estate 2018: rosa pastello, confetto, nude, bubble gum, fucsia, mille sfumature di pink percorrono le collezioni dei grandi designer. Da Chanel a Valentino, da Shiaparelli a Jean Paul Gaultier i grandi stilisti dell'Alta Moda francese e non scelgono il colore femminile per eccellenza per abiti da sera sartoriali realizzati con tessuti e ricami preziosi.

da sinistra Jean Paul Gaultier, Chanel, Ralph e Russo, Schiaparelli, Valentino
in foto: da sinistra Jean Paul Gaultier, Chanel, Ralph e Russo, Schiaparelli, Valentino

Il rosa di Elie Saab e Givenchy

E' acceso e tendente al fucsia il rosa scelto da Jean Paul Gaultier per i completi mannish con giacca e pantalone a zampa resi pop dalla colore acceso. Luminoso e forte anche il rosa degli abiti da sera in plissè svolazzante di Ralph & Russo o il modello con bustino a cuore di Schiaparelli, Maison celebre per la sua tonalità di rosa quasi fluo. Più tenue e tendente al nude il rosa dei sontuosi abiti coperti di cristalli che abbiamo visto sulla passerella di Elie Saab, dei minidress dall'intreccio complicato di Viktor & Rolf e dei modelli dai volumi imponenti apparsi sul catwalk di Givenchy, nella prima collezione firmata da Clare Waight Keller, ex designer di Chloé che ha sostituito Riccardo Tisci.

Da Dior a Valentino, il rosa sfila a Parigi

Maria Grazia Chiuri, designer di Dior ha proposto una collezione Alta Moda P/E 18 con abiti quasi tutti in bianco e nero, trovano però spazio alcuni modelli da sera in cui tenui nuance di rosa si perdono tra cascate di lurex e accenti di beige. Romantico e classico il rosa confetto degli abiti da "bambolina", coperti di fiori e con gonne ampie, di Chanel, Valentino, invece, mescola rigore e romanticismo in una splendida collezione Haute Couture, moderna e contemporanea, in cui spiccano look in rosa con camicia maschile e pantaloni indossati con gonne portafoglio e grossi copricapo coperti di piume fucsia.