Nella moda sembrano non esserci regole e distinzioni tra i due sessi. Dopo le borse, i leggings e la lingerie, gli uomini indosseranno presto anche i collant. Nella campagna pubblicitaria di Gerbe Paris, boutique artigianale haute couture attiva dal 1904, è stato presentato uno scatto davvero insolito in cui si mostra un uomo bellissimo, sexy, muscoloso, con la camicia aperta e con un paio di collant identici a quelli utilizzati dalle donne.

I modelli proposti dal brand sono i più svariati, dai 20 ai 40 denari, dal nero al color carne. Anche se le calze da sempre sono state considerate un indumento tipicamente femminile, sembrano essere all’ultimo grido tra gli uomini sia in passerella che in copertina. In Italia sono guardati ancora con un certo imbarazzo dai maschietti, ma nel Regno Unito e in America stanno già spopolando tra i più modaioli, tanto che i brand lottano tra loro per aggiudicarsi il primato del collant maschile più venduto. Le calze da uomo, naturalmente, hanno qualche caratteristica differente rispetto alla variante femminile.

Hanno un’ovvia apertura sul davanti, sono modellati sulla forma delle gambe maschili e sono realizzati in un tessuto speciale anti-sudorazione, tutte caratteristiche che lo rendono un prodotto desiderabile. Dopo gli slip in pizzo e le depilazioni totali, sembra che gli uomini siano diventati civettuoli e vanitosi tanto quanto il sesso femminile, attenti ad avere sempre un look all’ultimo grido, anche a costo di mettere a rischio la loro mascolinità. Dove sono finiti gli uomini virili, di quelli che rimarrebbero inorriditi di fronte a degli accessori tanto "sopra le righe"?