Asos
in foto: Asos

È uno degli indumenti più amato dalle donne per la sua comodità e praticità ma non sempre è facile scegliere il modello giusto in base alla propria forma del corpo: in commercio infatti esistono tantissimi modelli da quelli classici a quelli più estrosi e stravaganti, tinta unita o fantasia, lunga, media oppure cortissima. Come scegliere la gonna giusta? Ecco i modelli ideali in base alla forma del corpo.

Pera: la donna a pera ha solitamente la vita stretta e i fianchi larghi, pertanto sono perfette per lei le gonne in stile anni'50 come quelle a ruota, che sono strette in vita e scendono svasate. Sono ideali anche quelle a vita alta ma attenzione ad evitare le gonne troppo aderenti e fascianti: se il tessuto cadrà morbido sui fianchi la tua silhouette apparirà più snella mentre se andrà a fasciare ogni curva potrebbe mettere in risalto qualche chilo di troppo. Anche le gonne a tubo sono da escludere dall'armadio.

Rettangolo: solitamente la donna a rettangolo è magra e alta, ma presenta poche curve. Per lei sono da evitare le gonne troppo lunghe e dritte, mentre sono perfette sia le gonne a matita che le minigonne. Ideali anche le gonne che a tubo con la vita un po' più alta che creano curve anche per le donne meno formose.

Mela: il punto forte della donna a mela sono senza dubbio le gambe magre e snelle pertanto la gonna potrebbe essere uno degli indumenti più indicati. Attenzione però alla lunghezza: le gonne troppo lunghe infatti potrebbero appesantire la figura eliminando la sensualità del corpo femminile. Meglio puntare su gonne sopra al ginocchio: sono ideali quelle a vita bassa, dalle linee dritte o leggermente svasate

Clessidra: la donna a clessidra ha delle curve molto sensuali, con la vita stretta e i fianchi più prorompenti. Le gonna perfetta per questa fisicità sono lunghe oltre il ginocchio e sono morbide, dalla linea leggermente svasata. Vanno bene anche quelle lunghe alla caviglia, ma attenzione a valorizzare al meglio il punto vita.

Gambe magre: ci si può sbizzarrire con minigonne, gonne corte o a palloncino che mettano in mostra le gambe, ma attenzione che non siano troppo ampie per evitare di far apparire le gambe ancora più magre. Se la linea snelle delle gambe non ti piace particolarmente puoi indossare una gonna alla caviglia con gli spacchi laterali.

Gambe robuste: quando le gambe sono robuste e le cosce non troppo magre bisogna scegliere un tessuto morbido e scivolato, che non fasci troppo le curve. Meglio evitare le gonne troppo corte e puntare invece su lunghezze asimmetriche e gonne a ruota.