Con l'arrivo della primavera la voglia di cambiamento riguarda anche i capelli: tra tutte le tendenze, a vincere sempre è la media lunghezza, che conquista le donne di tutte le età. I tagli medi sono infatti facili da gestire, ma molto sensuali e femminili: che si tratti di capelli lisci, mossi o ricci, la parola chiave resta comunque "naturalezza" per la primavera estate 2019, con hair styling principalmente freschi e naturali, piuttosto che artefatti e costruiti. Tagli pari, lisci o lievemente ondulati, riga centrale e leggere scalature concentrate principalmente sulle lunghezze, sono i must have dei tagli medi 2019 per questa primavera estate. L'importante sarà quindi stupire ma con semplicità e classe senza troppi eccessi.

Perché il lob resta la lunghezza perfetta

Il long bob si conferma sempre il taglio perfetto, amatissimo da ogni donna, perché si adatta a ogni viso. Chi ha zigomi e mascelle pronunciate, può dare volume sulla parte superiore, così da donare maggiore equilibro all'insieme: il viso sarà valorizzato e risulterà ben proporzionato. In questi casi preferite un soft bob, leggermente mosso e che dona volume grazie alla scalatura leggera nella zona superiore.

Wavy bob: mosso dall'effetto naturale

Come abbiamo accennato, lo styling del 2019 vuole i capelli naturali: il liscio sarà realizzato con un veloce brushing, mentre le onde saranno leggere e poco studiate, anche quando si tratta delle classiche beach waves. Il movimento della chioma sembra quindi lasciato al caso. Si tratta di un taglio da sfoggiare ondulato: ma con o senza ciuffo? Se c'è dovrà essere tagliato in modo pesante, così da esserne protagonista, ma i tagli medi 2019 si portano maggiormente di pari lunghezza e con riga laterale o centrale.

Bob sbarazzino con onde leggere

Se cercate un taglio sbarazzino e sensuale allo stesso tempo, concedetevi un bob con onde leggere e ampie che vi porteranno direttamente alla stagione estiva, lasciandovi alle spalle il rigidità dell'inverno. Via libera quindi a onde fluttuanti e soffici che ricordano quelle del mare. I volumi, così come quelli del wob, possono essere anche accentuati sui lati, ad evocare gli anni Novanta. L'impostante è dare la giusta eleasticità e definizione alle waves per ottenere uno styling perfetto.

Collarbone cut o lob wavy: il medio scalato che sta bene a tutte

Per chi desidera un taglio medio scalato il collarbone cut è il taglio ideale, si tratta di un long bob un po' più corto nella parte posteriore e più lungo davanti, che arriva all'altezza delle clavicole, e che può essere abbinato a onde leggere, che donano armonia e movimento. Questo taglio può essere realizzato con scriminatura centrale oppure con ciuffo laterale, per chi ha il viso più lungo: riesce a valorizzare anche i visi più spigolosi. Si tratta di un taglio glam e pratico, ideale per chi non ama i medi troppo corti o troppo lunghi, ma vuole avere la possibilità di raccoglierli. Inoltre è molto versatile perché può essere pettinato anche liscio, con un effetto undone di tendenza in questo periodo. Lo styling da preferire è però quello wavy, soprattutto sulle lunghezze, per donare il giusto movimento.

Taglio angolare o con frangia per i capelli ricci e crespi

Anche chi ha i capelli ricci o crespi può concedersi un taglio medio per questa primavera/estate. Il taglio angolare è perfetto per chi non vuole rinunciare alla lunghezza pur avendo ricci molto stretti. Si tratta di una forma grafica triangolare con il vertice verso il basso: sui lati delle orecchie si otterrà una silhoutte geometrica, con il volume che va verso l'alto. Potete poi optare per la riga centrale o laterale, valutando quale vi si addice di più con l'aiuto dell'hair stylist. In alternativa potete poi optare per capelli ricci con frangia, perfetta per tagli medi scalati: la frangia riccia rende armoniosi anche i tratti più spigolosi.