Cotril
in foto: Cotril

Spesso si pensa che chi ha i capelli ricci non possa portare la frangia: un'idea dettata dal fatto che una frangia caratterizzata dal capello riccio sarebbe più difficile da gestire, soprattutto per quanto riguarda styling e forme. Il 2019 è l'anno che smentisce questa regola, dimostrando che anche chi ha i capelli può portare la frangia. Una tendenza che però non è di certo una novità: vi ricordate Jennifer Beals in Flashdance? L'ispirazione arriva proprio dal celebre film degli anni'80: i capelli sono ribelli e voluminosi e anche la frangia cade sulla fronte definita. Ma come si porta la frangia riccia?

La frangia con i capelli ricci

Il 2019 è l'anno che porta alla ribalta la frangia, da portare anche con i capelli ricci. Un tabù che viene smentito dai look visti in passerella, da Carven a Marni, dove abbiamo visto sfilare modelle con capelli ricci dai volumi XL e frange altrettanto ricce. Anche le celebrities non sono da meno, e sfoggiano frange ricce sia con i capelli sciolti che con i raccolti: tra gli ultimi look degni di nota c'è quello di Sandra Oh, che ha scelto un taglio scalato e strutturato. Tra le celebrities che hanno scelto la frangia riccia c'è anche Zendaya, che porta lunghe ciocche definite sulla fronte, proprio come Kerry Washington che abbina la frangia riccia a un raccolto elegante.

A chi sta bene la frangia riccia?

La frangia riccia è perfetta per chi ha un taglio di capelli medio che raggiunge le spalle, ancor meglio se scalato per dare volume alla chioma. È da evitare invece sui capelli più corti per non rischiare di creare l'effetto "casco" e sui capelli lunghi. E per le forme del viso? La frangia riccia dona molto ai visi regolari e a quelli spigolosi, rendendo i tratti del volto più morbidi: se il tuo viso è squadrato puoi anche scegliere una frangia suddivisa in due ciocche da una scriminatura centrale che andranno ad ammorbidire i lineamenti della fronte, rendendo il tuo viso più armonioso. La frangia piena sui visi più arrotondati potrebbe risultare troppo pesante: scegli invece quella laterale, per creare volume e sinuosità. Per i volti piccoli e minuti la frangia ideale è quella leggera e sfoltita, con solo qualche ciuffo che ricade sulla fronte: in caso contrario si rischierebbe di nascondere troppo il viso, penalizzandolo. Affida il tuo taglio di capelli a un hair stylist esperto per creare la giusta forma in base alla forma del tuo viso: è il miglior consulente per il tuo look!

Lo styling per la frangia riccia: come curarla a casa

Se per anni è stato un tabù un motivo ci sarà: a differenza della frangia liscia la versione riccia è più complicata da curare e tenere in ordine, ma con i giusti accorgimenti riuscirai a ottenere un risultato impeccabile. Se pensi di creare anche styling lisci oppure look a contrasto con frangia liscia e capello riccio scegli di accorciare la frangia di qualche centimetro per evitare una frangia troppo lunga quando sceglierai il liscio. Per lo styling riccio invece, asciuga i tuoi capelli con un diffusore per dare definizione ai capelli e creare sinuosità tra le ciocche, aiutandoti eventualmente con una mousse per ottenere un effetto compatto e naturale. Una volta asciugati pettina i capelli a testa in giù solo con le dita e solleva poi la testa con un movimento deciso per dare volume.