Sono lontani i tempi in cui Silvia Toffanin ricopriva i panni della letterina in "Passaparola" al fianco di Gerry Scotti, oggi è una vera e propria icona di bellezza e di stile e ogni volta che appare sul palco incanta tutti con la sua eleganza. È da diversi anni che è al timone di Verissimo, il rotocalco di Canale 5, e a quanto pare non sbaglia neppure un colpo, settimana dopo settimana riesce sempre a spopolare con i suoi look raffinati e glamour. Lo scorso sabato è andata in onda l'ottava puntata della nuova edizione del programma e, a differenza delle precedenti, ha osato con un colore originale, il blu cobalto, abbinando la stampa dell'abito alle scarpe.

Se per il debutto aveva puntato sul total white, passando poi al fucsia, al completo gessato e a una gonna di pelle dall'animo rock, questa volta ha preferito un look bon-ton ma con alcuni dettagli sopra le righe. Silvia ha infatti indossato un lungo abito firmato P.A.R.O.S.H., un modello dritto in blu scuro decorato con dei fulmini più accessi, caratterizzato da un corpetto con le maniche lunghe e leggermente a sbuffo. Per completare il tutto ha scelto una cintura sottile e "metallica" che le ha segnato il punto vita, dei décolleté con il tacco a spillo in camoscio blu cobalto di Leonardo Russo e ha poi tenuto i capelli sciolti e lisci come al solito. Insomma, la Toffanin sa sempre come sorprendere i fan con la sua classe: ha dimostrato a tutti che la raffinatezza non è per forza sinonimo di sobrietà, si può osare anche quando si vanta uno stile bon-ton e il risultato è decisamente impeccabile.