Sharon Fonseca, la compagna di Gianluca Vacchi, è diventata mamma a fine ottobre e da allora la sua vita è cambiata in modo drastico. Dopo aver documentato l'intera gravidanza sui social tra look premaman trendy e foto col pancione in mostra, ha finalmente messo al mondo la piccola Blu Jerusalema, non potendo fare a meno di condividere la dolcissima foto del momento in cui l'ha tenuta per la prima volta tra le braccia. Oggi è molto meno presente sui social e, dopo essersi mostrata prima emozionata durante la festa di benvenuto della piccola e poi senza trucco alle prese con l'allattamento, ha voluto raccontare alcuni dettagli del parto che nessuno conosceva.

Perché Sharon Fonseca ha avuto un parto cesareo

Sharon Fonseca è tornata sui social e ha spiegato il motivo per cui è dovuta stare a lungo a riposo dopo la nascita di Blu Jerusalema. Fin dal primo giorno di gravidanza il desiderio è sempre stato quello di avere un parto naturale ma, dopo averci provato per tre giorni e aver avuto dei problemi col travaglio, i medici le hanno consigliato il cesareo. "Ho imparato che ascoltare il corpo è importante anche in questa esperienza", ha dichiarato la modella. Ora ha la cicatrice dell'intervento che ancora le fa male ma ad averle dato un importante aiuto nella guarigione è stata la panciera.

"Il mio recupero è completamente cambiato da quando ho cominciato a usarla, prima non riuscivo nemmeno ad alzarmi dal letto. Mi ha aiutato soprattutto nelle prime settimane post-parto", ha spiegato Sharon. Ora migliora sempre di più giorno dopo giorno e, a differenza di molte star ossessionate dalla forma fisica dopo la gravidanza, lei non ha alcuna intenzione di forzarsi. Ama il suo corpo più che mai, non a caso non ha avuto paura di mettere in mostra la pancetta post-parto, e spera che aver raccontato la sua esperienza possa essere d'aiuto a tutte le mamme che si sono trovate nella stessa situazione.