Settimana della moda di Parigi 2012-2013

Dopo New York, Londra e Milano si conclude con la Fashion Week di Parigi uno dei momenti più importanti per il mondo della moda ovvero la presentazione delle collezioni donna per l'Autunno/Inverno 2012-2013. Dopo aver analizzato tutte le collezioni dei maggiori stilisti che hanno sfilato nelle diverse Fashion Week mondiali è il momento di osservare da vicino le creazioni presentate nella capitale della moda per eccellenza: Parigi. In Francia sfilano ogni anno le firme più importanti del panorama moda, i marchi che hanno fatto la storia dello stile francese come Dior, Yves Saint Laurent, Givenchy, Balmain, Lanvin, Jean Paul Gaultier, Hermes. Non solo i "grandi classici" ma anche designers dallo stile moderno, provenienti da culture diverse, hanno scelto la ribalta più importante per mostrare le proprie creazioni, tra questi Stella McCartney, Alexander McQueen, John Galliano, Dries Van Noten e Margiela. Insieme a Milano Moda Donna la Settimana della Moda francese è una delle fashion week più affascinanti e coinvolgenti. Splendide location, abiti d'alta sartoria, uno stile impeccabile ed innovativo hanno contraddistinto le migliori collezioni che hanno sfilato in passerella.

Uguaglianze e differenze con Londra e New York – Molte le differenze con lo stile inglese, visto durante la London Fashion Week, e con il "mood americano" della New York Fashion Week. Rispetto alle precedenri settimane della moda a Parigi sfila uno stile meno lineare e semplice, la moda francese sembra non risentire della crisi e dunque propone splendidi modelli arricchiti con pietre, applicazioni, tessuti pregiati e colori intensi. La moda però unisce luoghi e culture lontane con i suoi trend che coinvolgono spessissimo le collezioni di stilisti molto diversi tra loro. Sulle passerelle parigine, come nelle precedenti, si è vista molta pelle, utilizzata oltre che per capispalla anche per abiti da sera. I colori principali si confermano il nero, il rosso, il senape e tonalità accese di arancio, fucsia e turchese che vengono spesso utilizzate per capi autunnali. Lo stile "metallico", fatto di tessuti lamè e paillettes. fa ancora una volta la sua comparsa.  Anche sulle passerelle di Parigi sfilano linee morbide con pantaloni larghi, abiti svolazzanti, mantelle e cappotti destrutturati con linee squadrate. I pantaloni si accorciano e le gonne si allungano, il punto vita è alto, le spalline appuntite.

Christian Dior – Una delle collezioni più belle è sicuramente quella del couturier francese per eccellenza Christian Dior. Il marchio ormai orfano del genio di Galliano ritorna ad uno stile più classico, lontano dalle stravaganze a cui ci aveva abituato il precedente direttore creativo. La donna Dior avrà, per il prossimo Autunno/Inverno, un look bon ton molto elegante basato su una semplicità ricercata e glamour. I completi da giorno sono declinati nelle tonalità leggere del lilla, del glicine e della lavanda con accenni di cipria, champagne e rosa pallido. Seta, chiffon e satin si incontrano con morbido cachemire e pelle pregiata. Gonne a campana, nei cappotti e negli abiti stile fifties, si alternano a modelli più stretti, nei tubini fantasia. Le scarpe mantengono un'altezza considerevole con plateau e tacchi alti, mentre gli altri accessori sono ridotti all'osso: in passerella compaiono solo lunghi guanti in pelle e deliziosi cappellini in cachemire.

Dior collezione AI 2012-2013

Gli abiti da sera sono meravigliosi. Da Dior l'eleganza intramontabile del nero resta protagonista sui longdress in seta, chiffon e organza, arricchiti con veli trasparenti utilizzati per corpetti e gonne vaporose. La semplicità dei modelli mette in risalto le linee ricercate e i dettagli preziosi che da soli danno importanza ad ogni singolo abito. L'unica eccezione al nero è rappresentata dai romantici modelli nelle tonalità tenui del cipria e del lilla.

Christian Dior Collezione Autunno Inverno 2012-2013

Yves Saint Laurent – Tanto nero, pelle e linee innovative contraddistinguono lo stile firmato Yves Saint Laurent. Sfila in passerella un'eleganza moderna, molto rock, fatta di tute dalle line asciutte, impreziosite da scollature profonde e da dettagli in metallo e pelle. Le giacche ed i top hanno forme squadrate con spalline imponenti. La vita è molto alta ed è spesso accentuata da grosse cinture in pelle. Da Yves Saint Laurent i tacchi si abbassano, le scarpe non hanno plateau e gli stivali, con punta tonda, sono alti fino al ginocchio.

Yves Saint Laurent

Hermes – Il marchio di lusso Hermes non rinuncia alle sue origini legate al mondo dell'equitazione proponendo per l'A/I 2012-2013 una donna sportiva ma elegante, il cui guardaroba si basa su capi comodi e pratici, adatti alla vita di tutti i giorni. La donna Hermes ha un look quasi maschile, reinterpreta alcuni capi del guardaroba da uomo, come cappelli e cravatte, rendendoli estremamente femminili e ricercati. Larghi abiti e cappotti dalle linee essenziali si alternano a pantaloni comodi e grosse gonne in pelle. I colori sono scuri e ricordano le nuances della natura in autunno: dal muschio al cioccolato, passando per il grigio antracite ed il nero. Oltre ai cappelli, Hermes propone lunghi guanti in pelle arricchiti da anelli, portati al mignolo sopra i guanti, e una serie di borse dalla froma rettangolare, che ricordano le valigette rigide da uomo, con manico e lunga tracolla declinate in pelle nera, con grosse H tono su tono, o in una tonalità cuoio molto vicina all'arancio.

Hermes

Lanvin – Alber Elbaz, il direttore creativo di Lanvin, propone in passerella il suo magico mondo, allegro e giovanile, fatto di colori sgargianti, decorazioni barocche, linee fantasiose ed inconsuete. Le creazioni di Lanvin sono sempre originali e riescono ad interpretare e trasformare la moda attuale con uno stile proprio, diverso da ogni altra firma. Catturano l'occhio dello spettatore il minidress largo sui fianchi, con scollo a cuore, impreziosito da enormi pietre, il completo con top bianco drappeggiato e orlo ad onda rigida e l'abito in taffettà con rialzo laterale e cintura rossa utilizzata per accentuare il punto vita alto. Colorati e divertenti il completo verde smeraldo, con decoro frontale e coprispalle in pelliccia, il tubino rosso corallo con collo scultura  e il cappotto turchese.

Lanvin

Dettagli in visone bianco decorano il cappotto black and white, maxi ruches plissettate rendono originale ed innovativo il minidress nero mentre un disegno frontale, realizzato con pietre ed applicazioni metalliche, rende indimenticabile il tubino a collo alto. Lunghi guanti in pelle rossa, tonchetti dal tacco largo e scarpe dal tacco a spillo in rosa shocking completano il look della donna firmata Lanvin.

lanvin accessori

Givenchy – Riccardo Tisci riesce in ogni nuova collezione a donare un tocco di eccentrica modernità allo stile della moda francese. Givenchy rivisita e reinterpreta capi semplici, come giacche e pantaloni, stravolgendo totalmente le forme e riuscendo a rendere ogni capo del tutto originale. Il nero e il marrone vengono esaltati dalla lucentezza del satin e della pelle su giacche corte, stile tuxedo, con cintura alla base, su pantaloni, larghi sui fianchi e stretti alle caviglie, su cappotti  e minidress patchwork. Le linee squadrate sono ulteriormente accentuate dai disegni geometrici realizzati mediante l'unione di tessuti differenti. La pelle con impuntura matelassé compare su pantaloni slim e giacche corte.

Givenchy.jpg

Colori accesi, come il rosso, l'arancio ed il viola, vengono utilizzati per bomber in pelliccia e minidress in seta arricchiti ulteriormente da decori in pizzo sul petto, grosse applicazioni e da cinture che accentuano il punto vita alto. Guanti in pelle, alti quasi fino alla spalla, e splendidi stivali dalla punta tonda e dal tacco non eccessivamente alto completano il look firmato Givenchy by Riccardo Tisci.

Givenchy2

Alexander McQueen – Il genio e l'estro creativo dello stilista scomparso sembrano rvivere sulle passerelle parigine attraverso creazioni originali ed inconsuete. Tutte le modelle hanno sfilato con capelli biondo platino raccolti in una pettinatura tirata e con il volto coperto da maxi occhiali da sole. Gli abiti sono in puro stile McQueen, vere e proprie sculture realizzate per una donna post moderna che non ha paura di sfoggiare vistose creazioni all'avanguardia. Morbide piume, in rosa pallido o grigio, e organza cucita a balze rendono vaporosi i cappotti chiusi in vita da grosse cinture in metallo con chiusura gioiello. Gli enormi abiti da sera, in rosa confetto e rosso, hanno corpetti alti senza spalline e lunghe gonne a balze. Black and white style per il minidress unito a mantello dal collo in piume, per l'abito corto con pon pon di pelliccia e per il cappotto con maxi collo e polsini in pelliccia su tessuto simil maculato.

Alexander McQueen collezione Autunno/Inverno 2012-2013

Balmain – Un blu intenso e preziose decorazioni con perline bianche contraddistinguono i look per l'Autunno/Inverno 2012-2013 proposti da Balmain. Le linee degli abiti sono molto moderne e contemporanee. Le giacche corte con spalle squadrate sono proposte in varianti differenti: dal modello a casacca, con tasche frontali applicate, si passa al modello in pelle turchese, con impunture matelassé, per arrivare al modello ricoperto da fantasia cucita a mano con perline e strass. Splendidi i pantaloni in velluto incisi da sottili linee dorate che creano una fantasia "futuristica" simile a quella realizzata con perline bianche su giacche, tubini e minidress con maniche lunghe.

Balmain collezione Autunno/Inverno 2012 - 2013

John Galliano – La donna Galliano indossa abiti retrò con ruches decorative, fiocchi al collo e autoreggenti in bella vista. L'intera collezione A/I 2012-2013 è basata su una palette di colori dalle tonalità autunnali: rosso, senape e azzurro. Abiti da sera e minidress sono realizzati in seta trasparente, i cappotti, molto originali nelle forme, hanno dettagli semplici resi particolari dal taglio e dalle arricciature del tessuto. Davvero particolare l'abito a tunica ricoperto da piccoli lembi di pelle che ricordano il piumaggio di un uccello.

John Galliano

I veri protagonisti della passerella di Galliano sono stati i grandi cappelli piumati che sembrano un grosso falco  appollaiato sulla testa di una donna old style. Le scarpe hanno tacco a spillo, alto plateau e sono realizzate in pelle matelassé, nella versione tronchetto con lacci, o in camoscio con scollatura a tuffo e laccetto posteriore.

John Galliano accessori

Jean Paul Gaultier – Lo stile Gaultier regna sovrano sulla passerella parigina con look glam rock, candide pellicce e completi pitonati. I pantaloni sono slim e spesso indossati sotto tubini o lunghi abiti la cui gonna è tirata sulle spalle. Le gonne ampie sono in satin nero mentre il completo in pitone, con giacca a coda e gonna al ginocchio, è declinato in verde acido e rosa con interni rossi.

Jean Paul Gaultier

Elie Saab – Lo stilista Elie Saab si distingue sempre per la grande eleganza delle sue creazioni. Per il prossimo Autunno/Inverno propone abiti da sera molto glamour, con paillettes e tessuti arricchiti da lucenti applicazioni. Il tubino con scollo a barca e maniche lunghe è ricoperto da una fantasia cucita in strass e pietre, l'abito champagne ha un corpetto con profondo scollo a tuffo arricchito da applicazioni lucenti che scompaiono pian piano lasciando libera la seta della gonna con spacco frontale. Molto sexy la tuta in lamè dorato con profondo scollo  ed il lungo abito in chiffon verde smeraldo, colore che ricopre anche il tubino in lamè.

Elie Saab

Stella McCartney – La stilista propone una collezione tutta basata su tonalità accese di blu e rosa contrapposte a colori più scuri come il grigio e il nero. Minidress e dolcevita in lana sono coperti da fantasie in color block mentre cappotti e top sono arricchiti con disegni barocchi in bianco, blu e nero. I coats hanno forme larghe e scolli destrutturati con ampi revers geometrici di colori differenti rispetto al resto del capo, altri modelli hanno scollo in lana elasticizzata. I pantaloni sono larghi, con pinces, e hanno linee molto morbide. Stella McCartney presenta una serie di scarpe, con tacco alto e punta stretta, arricchite da una particolare para in gomma bianca che contrasta con il rosso, il blu e il nero della tomaia in coccodrillo. Le clutch hanno forme squadrate e sono realizzate in pelle nera o grigia.

Stella McCartney

Miu Miu – Uno stile anni '70, fatto di fantasie optical e tanti colori, caratterizza la collezione A/I 2012-2013 di Miu Miu. Le giacche, i pantaloni e le camicie hanno linee semplici ma sono arricchite da disegni che ricoprono gli interi capi, uniche varianti senza fantasia sono il completo in pelle scamosciata e il minidress su pantaloni in turchese. Le borse hanno forme old style e sono realizzate in cuoio o pelle, alcuni modelli ricordano le classiche borse da dottore mentre i piccoli bauletti bombati sono in pelle invecchiata bicolor. Molto particolari le scarpe con grosso tacco a zampa di elefante e para nascosta nella tomaia, tra i modelli più interessanti ci sono in tronchetti in pitone maculato celeste e gli stivali color cuoio con punta bicolor.

Miu Miu

Dries Van Noten – L'intera collezione dello stilista d'avanguardia Dries Van Noten utilizza principalmente tre colori: nero e bianco smorzati dall'intensità di un azzurro cielo. Le fantasie in color block ricoprono dolcevita e larghi pantaloni in seta, cappotti doppio petto e splendidi abiti a portafoglio, con gonna larga, stretti in vita da una cintura. Vaporose pellicce celesti arricchiscono le forme basic di cappotti in lana con micro trama cucita.

Dries van noten collezione AutunnoInverno 2012 - 2013

Maison Martin Margiela – Tra i marchi più all'avanguardia del panorama moda c'è sicuramente quello di Martin Margiela che crea una collezione basica, con linee squadrate ed essenziali caratteristiche dello stile Margiela. Nei capi presentati in passerella l'unico decoro è la forma: cappotti dalle spalle larghe con colletti a punta senza revers, lunghe gonne con spacchi laterali rettangolari e tuniche dalle linee morbide e larghe.

Maison Martin Margiela

Mugler – Nicola Formichetti, lo stylist di Lady Gaga, da poco al timone della Maison Mugler ha rilanciato il marchio francese grazie ad uno stile molto moderno ed innovativo basato su forme inconsuete utilizzate per abiti che sembrano delle sculture da indossare. Look total black o total white hanno fatto la loro comparsa in passerella, lo stilista propone infatti cappotti, giacche e abiti con scollature molto particolari, arricciature e orli ondeggianti che danno ad ogni capo la forma di un fiore. Gli abiti da sera, in arancio o in bianco e nero, hanno spalline importanti, coprispalle decorativi ed arricciature del tessuto sulla gonna. Uno dei modelli più audaci propone un lungo abito nero con scollo e profondi spacchi tagliati che lasciano intravedere un corpetto bianco. Il look in total white prevede un abito longuette con spalline rinforzate e grossi inserti di pelliccia sulle maniche.

Mugler

Nina Ricci – La collezione A/I 2012-2013 di Nina Ricci conferma l'eleganza ricercata del marchio. La donna che indossa creazione firmate Nina Ricci sceglie un look che mescola bon ton e modern style, con abiti a metà strada tra un romantico classicismo e un mood contemporaneo. Il classico completo in tweed viene arricchito con pelliccia applicata sugli orli delle maniche e con profondi spacchi sulla gonna. Gli abiti in seta, velo e chiffon, declinati in nero, marrone e vinaccio sono decorati con arricciature e drappeggi del tessuto o con inserti in pelliccia. I look "chiari", in rosa pallido e bianco, sono composti da camicie e larghe gonne in seta trasparente e da leggeri abiti in morbido tessuto lucente. Per quanto riguarda scarpe ed accessori Nina Ricci propone stivali in suêde nero con zip frontale e décolleté con cinturino alla caviglia, mentre le borse con tracolle a catena hanno fantasie cucite nella pelle, patte tondeggianti e profili in oro.

Nina Ricci

Paco Rabanne – La collezione A/I 2012-2013 di Paco Rabanne continua a seguire la "metallic wave" delle collezioni precedenti proposte dal marchio. Anche quest'anno hanno sfilato in passerella audaci modelli in lamè, rete metallica o con inserti lucenti. I minidress in nero hanno scolli profondi, decorazioni di piume e fantasie geometriche realizzate con paillettes e applicazioni lucenti, l'abito bianco ha un corpetto dorato con scollo a tuffo e la tuta in lamè in argento e oro ha linee morbide ed è profilata in nero. Molto particolari gli abiti e le clutch interamente realizzate in maglia metallica.

Paco rabanne

Sonia Rykiel – Semplice e basica la collezction per il prossimo Autunno/Inverno di Sonia Rykiel la quale propone abiti a casacca, larghi e comodi, in alcuni casi stretti in vita da cinture sottili. I tailleur sono in velluto ed hanno giacca corta e pantaloni larghi, il cappotto color pesca ha un collo e un'abbottonatura laterale molto particolare mentre l'abito da sera in seta nera ha linee semplici ma ricercate. Le scarpe in vernice nera, con conturino alla caviglia, e gli stivali hanno tutti un'altissima para in gomma.

Sonia Rykiel

Viktor&Rolf – Originale, innovativa e particolare la collection A/I 2012-2013 dell'estroso duo di stilisti Viktor &Rolf i quali hanno proposto in passerella grossi cappotti con inserti in splendida pelliccia che sembrano delle sculture. Anche gli abiti da sera sono arricchiti da profili in pellccia arancione o laminata e spiccano per il vedo non vedo creato tramite l'unione di tessuti neri e scuri con velo trasparente. Tailleur e abiti da giorno appaiono semplici nelle linee ma sono arricchiti da particolari molto originali come le maniche lunghissime ed arricciate o le maxi ruches sullo scollo. Splendide le clutch rigide in metallo ambrato o con profili e pon pon in pelliccia, eleganti e chic i sandali che coprono solo il tallone e la caviglia e hanno dettagli in preziosa pelliccia.

Viktor & Rolf

Con la Paris Fashion Week si conclude la battaglia tra le capitali della moda. Milano e Parigi si confermano i luoghi principali dello stile grazie alla creatività di stilisti innovativi e visionari che con le loro splendide creazioni riescono a far sognare le donne di tutto il mondo.