Le 10 migliori piante antizanzare da balcone e giardino

Le piante antizanzare sono dei repellenti naturali che aiutano ad allontanare le zanzare da giardini e balconi. Perfetta soluzione alternativa ai classici repellenti chimici, sono efficaci e facili da coltivare. Dalla citronella ai gerani, ecco quali sono le migliori piante contro insetti e zanzare.
A cura di Valeria Paglionico

Con l'arrivo dell'estate si passano spesso le serate in balcone, in giardino o in terrazzo ma spesso ci si ritrova alle prese con un piccolo inconveniente: le zanzare. C'è chi preferisce ricorrere alle zanzariere o ai repellenti chimici per allontanare questi fastidiosi insetti ma esiste una soluzione alternativa e 100% naturale: le piante antizanzare. Facili da coltivare sia sul balcone che in giardino, le piante antizanzare sono un repellente naturale, capaci di allontanare questi insetti con il loro odore. Citronella, geranio, lavanda: ecco quali sono le piante da interno e le piante da esterno più repellenti per le zanzare.

1. Lavanda

Sebbene l'odore della lavanda risulti particolarmente piacevole al naso umano, contro le zanzare ha un enorme potere repellente. Si tratta di una pianta da esterni, preferisce i terreni ben drenati e l'esposizione in un luogo soleggiato e ben ventilato ed è capace di resistere al freddo invernale. Basta piantarla in giardino o sul balcone per avere un risultato sicuro e desiderabile.

2. Citronella

La citronella è l'antizanzare più diffuso sul mercato, solitamente viene venduto in forma di spray e candele ma la verità è che è una pianta. Considerando il fatto che riesce a raggiungere altezze molto elevate, va coltivata in giardino: deve essere posizionata in un punto soleggiato, con il terreno umido e al riparo dal vento, il suo aroma agrumato terrà lontani gli insetti al 100%.

3. Erba gatta

L’erba gatta è una pianta con dei piccoli cespugli composti da germogli con foglioline a strisce verdi ed è molto amata dai gatti. Le zanzare, però, la odiano e, complice l'olio essenziale contenuto al suo interno, se ne allontanano all'istante non appena sentono il suo odore. È perfetta per essere coltivata in balcone, predilige i terreni soffici e umidi

4. Lantana

La lantana è una pianta resistente e colorata ma la sua caratteristica più apprezzata è quella repellente contro le zanzare, visto che le sue foglie e le sue parti verdi contengono sostanze sgradevole per questi insetti. Dove vanno coltivate? In luoghi esterni e soleggiati, con terreni ben drenati.

5. Calendula

Tra le piante antizanzare da coltivare in giardino c'è anche la calendula. I suoi fiori tondeggianti e colorati non solo donano un tocco variopinto al balcone ma producono anche un odore intenso che gli inetti odiano. Qual è il momento della giornata in cui la loro azione repellente è maggiore? Nelle ore di sole, ovvero quando i suoi fiori si aprono.

6. Piante aromatiche

Se il problema delle zanzare è all'interno dell'appartamento è possibile puntare sulle piante aromatiche come il basilico e il rosmarino. Il loro profumo forte, infatti, tiene lontani questi insetti e, come se non bastasse, profuma anche l'ambiente in modo naturale. Una volta passata l'estate possono essere trasferite tranquillamente sul balcone.

7. Geranio

Il geranio viene spesso usata per rendere i balconi più belli e colorati ma in pochi sanno che ha anche un potere repellente contro le zanzare. Basta piazzarli nella zona che tende a essere infestata per cacciare via gli insetti all'istante. Dove va esposto? In aree a mezz'ombra, per il resto non richiede particolare cura.

8. Monarda

La monarda è una pianta perenne che produce dei fiori coloratissimi durane l'estate. Oltre a essere usata per ricavarne essenze e oli naturali da usare in cosmetica e medicina, emana un odore simile quello del bergamotto capace di allontanare le zanzare.

9. Catambra

La catambra è una pianta poco conosciuta ma è tra le più efficaci contro le zanzare, anche la variante tigre. Le sue foglie contengono elevate quantità di catalpolo, la sostanza repellente capace di allontanare gli insetti all'istante. Può essere usata sia all'interno che all'estero, è piuttosto resistente e si adatta senza problemi anche ai climi più rigidi.

10. Eucalipto

Anche l'eucalipto è un'efficace alleata contro le zanzare. Le sue foglie rilasciano un profumo capace di tenere lontani questi fastidiosi insetti. Utilizzata anche per la realizzazione di un olio essenziale utilizzato in molteplici ambiti, la pianta di eucalipto può crescere fino a 25 metri e per questo se ne consiglia la coltivazione in giardini molto spaziosi.

11. Menta

La menta, con il suo profumo intenso, è un ottimo repellente naturale contro gli insetti e le zanzare in particolare. È semplice da coltivare e le sue dimensioni la rendono perfetta anche per una coltivazione in vaso sul balcone. In alternativa, si può coltivare anche in giardino, dedicando un angolo del proprio spazio verde a questa spezia.

12. Incenso

La pianta dell'incenso, nome botanico Plectranthus coleoides, viene così definita perché produce un odore molto intenso simile a quello dell'incenso. Particolarmente indicata come repellente naturale, il profumo delle sue foglie risulta fastidioso alle zanzare. Si può coltivare sia in terra che in vaso.

10 piante fiorite da coltivare in autunno
10 piante fiorite da coltivare in autunno
Calendula, la pianta officinale da coltivare in vaso o in giardino
Calendula, la pianta officinale da coltivare in vaso o in giardino
Antizanzare fai da te: 6 ricette di spray naturali
Antizanzare fai da te: 6 ricette di spray naturali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni