Pelle secca: perché capita? Ci sono dei rimedi? Cominciamo col dire che la pelle può essere secca per due motivi: o manca di acqua (pelle disidratata) o di lipidi (produce poco sebo), al contrario della pelle grassa che invece ne produce in eccesso provocando il tipico aspetto lucido. La pelle disidratata si presenta sottile, si screpola facilmente e presenta piccole increspature quando si tiene premuta, dovute alla mancanza di acqua e si ha la sensazione di "pelle che tira". La pelle che produce poco sebo manca della protezione che i lipidi forniscono ed è più sensibile agli agenti esterni e si presenta opaca e si arrossa facilmente. Di solito queste situazioni si verificano insieme, per questo la pelle secca deve essere sia idratata che nutrita per restituirle la giusta elasticità e morbidezza. Può verificarsi anche che la pelle sia secca solo su guance, intorno agli occhi e sul contorno del viso e grassa nella zona T (fronte, naso, mento), dove c'è maggiore presenza di ghiandole sebacee. Vediamo come prenderci cura della pelle secca grazie ai rimedi naturali e seguendo la giusta alimentazione con i cibi che ci aiutano a mantenere la pelle idratata e luminosa.

Perché ho la pelle secca?

I fattori che incidono sulla pelle secca possono essere climatici, genetici, ambientali o patologici. Questi sono i principali:

Climatico: il troppo freddo, l'umidità esterna che riduce l'idratazione della pelle o la prolungata esposizione al sole e al vento, provocano secchezza della pelle.

Fattori genetici e invecchiamento: la pelle secca può dipendere anche da una predisposizione genetica, inoltre l'invecchiamento cutaneo porta la pelle a seccarsi e a diventare più sottile e fragile.

Alimentazione: oltre a introdurre il giusto apposto di acqua è bene non far mancare aminoacidi e proteine necessari per nutrire l'epidermide. Anche la carenza di vitamina A può essere la causa di pelle secca.

Cosmetici o detersivi: se non sono di qualità possono portare la pelle a seccarsi e a spaccarsi perché danneggiano la barriera protettiva dell'epidermide.

Situazioni patologiche: quando la pelle si squama e le cellule si seccano e si staccano oppure quando c'è prurito, è il sintomo più comune di alcune malattie dermatologiche, ma può dipendere anche dall'uso di farmaci. Nella pelle secca poi è facile che si formino delle chiazze su addome, mani, braccia, gambe o dietro le orecchie e ai lati del naso che, se non trattate, possono dare origine a dermatiti. Quando la secchezza riguarda gli angoli della bocca (chelite angolare) i motivi possono essere sia esterni: contatto con agenti aggressivi, mangiarsi le labbra o può essere dovuto a infezioni, micosi o mancanza di ferro o vitamina A. Anche la secchezza all'inguine può essere provocata da una micosi, soprattutto quando porta prurito ed è arrossata oltre che screpolata.

Fumo: provoca vaso-costrizione del sangue riducendo i livelli di ossigeno anche alla pelle che avrà un colorito spento. Per questo motivo i fumatori hanno una pelle più sottile rispetto ai non fumatori.

Come curare la pelle secca con i rimedi naturali

La pelle secca deve essere idratata e nutrita per apportare il giusto livello di acqua e lipidi. Vediamo quali sono i rimedi naturali più efficaci per apportare idratazione e nutrimento alla pelle di viso e corpo.

Pelle del viso

Maschera nutriente a base di panna e miele: basterà miscelare due cucchiai di panna liquida con un cucchiaio abbondante di miele fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso che potrai applicare uniformemente sul viso, lasciandolo in posa per 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida. Essendo composta da elementi grassi è perfetta per nutrire a fondo la pelle. Ottima per lenire la secchezza dopo la pulizia del viso.

Maschera idratante all'uovo: si prepara unendo un uovo a un cucchiaio di miele d'acacia e un cucchiaio di olio di oliva: miscela gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso e applicalo sul viso con un massaggio con movimenti circolari: lascialo in posa per 20 minuti, eliminate il composto e sciacquate con acqua tiepida prima di applicare la crema idratante.

Maschera con amido di patata: renderà la pelle secca luminosa togliendo opacità: mescolare un cucchiaio di amido (o fecola) di patate con la panna liquida, creare un composto e applicarlo sul viso come una normale maschera. Lasciare in posa per 10 minuti e rimuovere con acqua tiepida.

Maschera al limone e albume per pelle secca e squamosa: vi occorre un bianco d'uovo montato a neve, al quale aggiungere miele, yogurt e succo di limone. Mescolate fino ad amalgamare il composto e applicatelo, poi, sul viso lasciandolo in posa per 15 minuti. Questo trattamento può essere eseguito una volta a settimana.

Maschera alle fragole: ideale per chi ogni tanto ha problemi di punti neri. Schiaccia tre fragole, e mescola due cucchiaini di miele e uno di succo di limone. Miscelati gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo, applicatelo sul viso e lasciate in posa per 5 minuti, dopodiché risciacqua. Dopo applicare una crema idratante.

Pelle del corpo

Olio di cocco per la pelle secca delle gambe: ciò che vi occorre sono 50 ml di olio extravergine di oliva e di olio di cocco a cui aggiungere un pizzico di curcuma. Mettete il tutto in una ciotola di metallo e riscaldate leggermente mescolando. Fate poi raffreddare l'olio e conservatelo in un contenitore. Prima di applicarlo scaldatelo un poco e spalmatelo sulla pelle asciutta massaggiando per 20 minuti.

Limone per la secchezza di gomiti e ginocchia: taglia e metà un limone e strofinatelo sulla pelle secca di ginocchia e gomiti lasciando agire per 10 minuti. Dopo risciacquate con acqua tiepida asciugando delicatamente la pelle con un asciugamano.

Acqua di rose per le mani secche: ciò che vi occorre sono 4 cucchiai di acqua di rose e il succo di un limone, uniteli e aggiungete 4 cucchiai di zucchero semolato e mescolate. Applicate il composto sulle mani per eliminare la secchezza e renderle più lisce, poi risciacquate con acqua. Potete fare questa maschera tutti i giorni . Ridurrà aridità e secchezza e schiarirà le macchie sulle mani.

Olio di oliva per la pelle secca del corpo anche dopo il sole: riempite una ciotola con olio di oliva (in alternativa potete utilizzare l‘olio di mandorle dolci), prendete delle garze sterili e applicate l'olio sulla pelle del corpo. Sarà subito lenita e nutrita.

Cetriolo per idratare il corpo: ideale prima della doccia per evitare che la pelle si secchi Potete realizzare questo composto con un cetriolo, una zucchina e qualche cucchiaio di panna liquida. Applicatelo sul corpo e lasciate agire per 20 minuti.

Trattamento per cuoio capelluto secco: utilizzate alcune gocce di olio d'oliva (o di olio di mandorle) prima dello shampoo massaggiando il cuoio capelluto per alcuni minuti. Dopo utilizzateuno shampoo delicato per capelli (magari a base di zinco o di solfuro di selenio) e applicatelo due volte a settimana.

Alimentazione

Per curare la pelle secca è importante tenerla idratata quindi oltre a bere molta acqua, almeno 8-10 bicchieri al giorno, mangiare anche frutta e verdura che aiutino il corpo a idratarsi come: ananas, melone, mele, arance, cocomero, sedano e cetrioli. Importanti anche tutti quegli alimenti che contengono Omega 3 e Omega 6 , cioè quei grassi insaturi che fanno bene alla pelle e aiutano a mantenerla morbida e che sono contenuti in: salmone, tonno, trota ma anche in noci, avocado e semi di lino. Tra le vitamine che non devono mancare ci sono la vitamina A, ottima per la pelle secca e squamosa e che possiamo trovare nelle verdure a foglia scura e nelle carote e nella zucca, e la vitamina E ottimo antiossidante che rafforza le difese contro i raggi ultravioletti. Gli alimenti che ne sono ricchi sono: noci, verdure a foglia verde, olio di semi di lino, germe di grano e avocado. È importante consumare anche cibi ricchi di vitamine B1 e B2 per favorire la tonicità della pelle, attraverso il consumo di uova e cereali integrali. Sono da evitare gli alimenti ricchi di sale, che favoriscono la disidratazione e quelli grassi o fritti o comunque di difficile digestione.

Cosmetici per la pelle secca

I cosmetici per la pelle secca sono particolarmente nutrienti e riequilibrano il naturale livello di idratazione della pelle per renderla morbida e vellutata devono essere quindi sia idratanti che nutrienti. Le creme più adatte alla pelle secca sono quelle emollienti preparate con oli vegetali tra cui: avocado, olio di jojoba, di canapa o di germe di grano.
Le creme vanno applicate mattino e sera, seguendo un massaggio delicato con movimenti circolari che aiuti l'assorbimento completo del prodotto, inoltre è importante non metterne troppa per evitare che non si assorba completamente. É indispensabile applicare la crema anche prima di andare a dormire, perché durante la notte la pelle assorbe al meglio i trattamenti. Si tratta di una routine indispensabile non solo per chi ha la pelle secca: la crema è infatti fondamentale per garantire la giusta idratazione ed elasticità alla pelle. Sono perfette le creme ricche, con del burro di karitè o degli oli idratanti. In casi di pelle particolarmente disidrata oltre alle creme si può ricorrere all'utilizzo dei sieri, che agiscono in profondità nutrendo la pelle del viso.

Qual è il giusto make up per la pelle secca?

La pelle secca può non essere semplice da truccare proprio perché, molti prodotti, tendono a seccarla; per questo è  meglio preferire quelli liquidi piuttosto che quelli in polvere o utilizzare questi ultimi con qualche accorgimento. Come fondotinta preferiamo quelli liquidi più idratanti e facili da stendere. Chi ama il fondotinta minerale, che è in polvere, potrà applicarlo con una spugnetta inumidita, oppure puoi vaporizzarci sopra dell'acqua termale. Come cipria scegliere quelle molto leggere da applicare con una sola passata.