Orietta Berti è una delle grandi protagoniste della 71esima edizione del Festival di Sanremo, alla quale partecipa nelle vesti di Big. Fin da quando ha dato delle anticipazioni sui look che avrebbe sfoggiato all'Ariston, ha lasciato il pubblico senza parole. Il motivo? A curare il suo guardaroba sanremese è stato lo stylist di Achille Lauro Nick Cerioni, che ha pensato per lei ad alcuni outfit scintillanti e audaci firmati GCDS, il brand dallo stile irriverente e sexy del giovane stilista Giuliano Calza. Fin dalla prima apparizione sul palco la cantante ha spopolato con le sue paillettes variopinte e i suoi gioielli autoreferenziali ma è durante la quarta serata che ha dato il meglio di lei, presentandosi in scena in versione confetto.

Il look confetto di Orietta Berti

Dopo il blu elettrico con le conchiglie da sirena del debutto e il rosso fuoco scelto per la serata dei duetti, durante la quarta puntata del Festival Orietta Berti ha osato con il rosa. Si è presentata sul palco come un confetto con uno dei suoi tanto amati completi firmati GCDS con pantaloni e casacca in tinta. Questa volta, però, ha puntato su qualcosa di ancora più audace ed esuberante, ovvero il total pink. Non potevano mancare le paillettes, ha infatti abbinato il tutto a un accessorio molto originale, una mantella grigia tempestata di lustrini scintillanti.

Non sono mancati neppure i gioielli di cristalli che hanno aggiunto un ulteriore tocco brillante al total outfit. Oltre a una appariscente collana con le pietre pendenti, ha sfoggiato ancora una volta gli anelli "tirapugni" decorati con il nome Orietta, diventati ormai il must-have del suo stile sanremese. Insomma, la Berti potrà anche essere una delle più anziane di questo Festival ma a quanto pare ha trovato il modo di "modernizzarsi", riuscendo a far parlare di lei grazie a degli outfit glamour ed esuberanti.