Ogni donna ha il suo profumo preferito e, con l’arrivo dell’estate, del caldo e del “sudore facile” è sempre più difficile mantenere invariata la sua fragranza sul corpo. Solitamente deodoranti e profumi vengono messi sui vestiti o sotto le ascelle, così da tenere sotto controllo ogni tipo di cattivo odore. La verità è che ci sono delle precise parti del corpo in cui applicare il profumo per far sì che il suo odore non svanisca. Scopriamo dove dobbiamo spruzzarci il profumo farlo sentire a tutti anche al termine di una stressante giornata di lavoro.

Capelli – Che ci crediate o no, i capelli riescono a trattenere il profumo meglio della pelle. Il segreto è non spruzzarlo direttamente sulla testa poiché l’alcool potrebbe avere degli effetti indesiderati e utilizzare un pennello per il trucco per spargerlo in modo uniforme sulla propria chioma.

Dietro le orecchie – I polsi e la zona dietro le orecchie sono le parti del corpo in cui le vene sono più vicine alla pelle e che di conseguenza generano più calore. E’ proprio per questo che il profumo viene amplificato e dura più a lungo.

Schiena – Sembra assurdo, ma mettere un po’ di profumo sulla parte posteriore del colletto della camicia può avere dei risultati incredibili. La fragranza verrà avvertita da tutti in modo naturale ed inoltre durerà più a lungo.

All'interno dei gomiti – Se volete spruzzarvi il profumo in una parte del corpo più nascosta dei gomiti, l’interno dei gomiti è sicuramente l’ideale. L’importante è che le braccia siano perfettamente idratate prima dell’applicazione.

Dietro le ginocchia – Dietro le ginocchia il calore aumenta e di conseguenza è più facile che il profumo venga propagato per tutta la giornata. Se volete che anche i vostri arti inferiori profumino, questa è la soluzione ideale.

Ombelico – Perché mettere il profumo all’ombelico? Ad ogni pulsazione viene esaltata la sua fragranza. A consigliarlo è stata Liv Tyler, figlia del noto cantante degli Aerosmith.