Gucci

Il regno della moda italiana, del lusso e dell'eleganza stupisce con addobbi e decorazioni meravigliose per il Natale 2011.  Da via Montenapoleone fino ai piedi del Duomo di Milano le vetrine dei negozi fanno a gara per aggiudicarsi il primato per la decorazione più originale e glamour.

Dimenticate i classici abeti natalizi, addobbi rossi, morbidi orsacchiotti, pupazzi di neve e pacchetti luccicanti. Le vetrine dell'alta moda giocano al rialzo unendo innovazione ed avanguardia ai simboli canonici del Natale. Via con palline di Natale, nastri e stelle ma la rivisitazione e la decontestualizzazione di ogni elemento caratteristico delle feste è l'obiettivo centrale.

Atmosfera da sogno in Via Montenapoleone

Originalità, atmosfera da sogno, lusso e glamour sono le regole da rispettare per spiccare tra le mille luci delle vetrine fashion di Milano. Ritroviamo le immagini canoniche del Natale ma riviste e corrette per stupire a catturare lo sguardo del passante che ammira le vetrine come fossero quadri di una galleria d'arte.

Vetrine meravigliose e piene di charme catturano lo sguardo con mille luci e messe in scena degne di una fiaba. Valentino toglie il fiato con scarpe glitterate in teche di vetro e con meravigliosi abiti argentei indosso a manichini che posano leggiadri su di uno sfondo in cui appare pian piano la scritta Merry Christmas.

Un' atmosfera glitterata e scintillante che sembra far parte di un sogno immerge il passante nella dimensione faibesca e sfarzosa del lusso.

valentino

Stile glamour e innovativo

L'originalità e l'innovazione sono fondamentali per i grandi marchi di moda che utilizzando ogni idea nuova e diversa per non essere mai scontati e non cadere nel banale. Per il Natale bisogna seguire certe regole ma è possibile anche sovvertirle proprio come avviene nelle vie milanesi del lusso.

Pacchetti, abeti e palline non possono mancare ma a Via Montenapoleone si traformano, dando vita a immagini eleganti e piene di stile. L‘abete in vetrina non è più fatto di rami verdi ma è realizzato con pezzi di legno riciclato, con minibottiglie di champagne, con stelle dorate o con palline sospese nell'aria come per Samsonite.

Samsonitesmall

Pupazzi di neve? Si, ma con maxi cuffie hi-tech. Pacchetti regalo? Ovviamente, ma dipinti di nero. Palline natalizie? Ci sono anche quelle ma le dimensioni sono extra o estremamente minimali.

Al posto degli orsacchiotti Frankie Morello utilizza peluche di chihuahua con cappelli da Babbo Natale. Bottega Veneta non usa semplici candele decorative, dispone nelle sue vetrine una lunga fila di minibag realizzate in cera con stoppino.

Il Natale circense di Louis Vuitton

Louis Vuitton pensa al suo Natale come un grande circo e, utilizzando il classico telone circense a rombi come sfondo, realizza tre scene differenti per ognuna delle grandi vetrine di Via Montenapoleone.

Una handbag monogram viola viene posizionata sul classico trapezio utilizzato dai giocolieri mentre gonna in macro paillettes e scarpe in pitone sembrano camminare in bilico su di un filo da equilibrista. La vetrina dedicata all'abbigliamento maschile vede il total look by Vuitton alle prese con tavola rossa e ball da giocoliere.

Louis Vuitton (2)

La Maison stupisce con una scelta del tutto inconsueta per il Natale e proprio grazie all' innovazione della messa in scena cattura lo sguardo.

Gucci stupisce con una meravigliosa vetrina sui toni dell'oro e del nero, con albero di stelle metallizzate e un enorme disegno geometrico-concentrico a cinque punte. Atmosfera disco per Diesel che vede il Natale come un dancefloor con maxi decorazioni in glitter.

La Rinascente non bada a spese: opere d'arte in vetrina

Il tempio della moda milanese, La Rinascente, non bada a spese ricoprendo l'intera facciata superiore con una stupefacente cascata di luci argentee ed affidando lo styling di ognuna delle grandi vetrine del corso all'artista pop Anthony Ausgang.

La Rinascente Natale 2011

Ogni vetrina del maxi store è un'opera d'arte realizzata con grandi installazioni a metà strada tra la street art ed il fumetto, in cui il tema "Che cosa desidero per il Natale" la fa da padrone. I personaggi di fantasia, creati da Ausgang con tocco ironico e tenero, catturano l'occhio dei passanti con colori sgargianti ed inconsueti mostrando i loro desideri natalizi.

La gara per la vetrina più glamour ed affascinante è dura. Ogni Maison studia nei minimi dettagli l'allestimento e la messa in scena per realizzare vere e proprie opere d'arte da esporre. L'obiettivo è stupire e far sognare.

Scegliere un vincitore è impresa ardua in una battaglia tanto accesa portata avanti a colpi d'allestimento.