I capelli sono la croce e la delizia di ogni donna: chi li ha lisci li vorrebbe ricci, chi li ha ricci li vorrebbe lisci, c'è chi lotta contro un volume eccessivo e chi fa di tutto per renderli più corposi. Oltre alle problematiche più comuni, come ad esempio i capelli grassi oppure i capelli secchi, ci sono alcune situazioni che possono trasformarsi in un vero e proprio difetto: è il caso per esempio dei nano hair, conosciuti anche come capelli nani, ovvero i capelli che raggiungono la lunghezza massima di appena qualche centimetro e che si sviluppano solitamente nella zona della fronte e delle tempie.

Cosa sono i nano hair?

I capelli nani sono dei micro capellini che di solito sono lunghi un paio di centimetri, e crescono nella zona delle tempie e della fronte. Fin qui niente di strano, o almeno così sembrerebbe. I capelli nani infatti, sono estremamente fastidiosi quando si portano i capelli legati o raccolti, lasciando il viso scoperto. Data la loro lunghezza mini, sono caratterizzati da una "vita propria" e lacche e gel spesso non sono sufficienti per tenerli a bada, creando così un effetto disordinato e spettinato anche quando si ha un'acconciatura perfetta. I nano hair non risparmiano nessuno, sia che tu abbia i capelli ricci o lisci: solitamente le persone più colpite sono quelle che hanno una maggiore presenza di peli in generale su tutto il corpo, donne o uomini che siano.

Come camuffare i nano hair

Evitare l'effetto arruffato dei capelli nani non è semplice: troppo corti per utilizzare una piastra lisciante e quindi domati in una piega liscia, ma anche troppo corti per riuscire a fissarli in un'acconciatura raccolta. Un aiuto può arrivare da un gel a tenuta forte: con un pettine a coda potrai pettinare i tuoi capelli all'indietro e, mantenendo la pressione del pettine sui capelli, applicare il gel o la lacca. Se i tuoi capelli sono particolarmente ribelli però, potrebbe non funzionare. La soluzione migliore è quella di scegliere un taglio che camuffi il difetto: una frangia oppure un ciuffo laterale possono essere la soluzione giusta. Se hai sempre portato la frangia e pensi di portarla a lungo puoi anche ricorrere a soluzioni drastiche come la rasatura, da effettuare solo ed esclusivamente da un parrucchiere esperto: la rasatura permetterà alla frangia di coprire il difetto e di rimanere sempre ordinata. Per trattamenti più invasivi, come il laser, è consigliato invece rivolgersi ad un centro tricologico.

Le star e i nano hair

Le celebrities non sono immuni a questo difetto, e spesso appaiono sul red carpet con i capelli nani che danno all'hair look un effetto non troppo ordinato. Jennifer Lopez ha però pensato di sfruttare questa problematica rendendo i nano hair protagonisti dell'acconciatura: dopo aver raccolto i capelli in una treccia ha pensato bene di utilizzare il gel e separare i capelli in piccolissime ciocche posizionate sulla fronte. Il risultato è discutibile, ma i capelli per lo meno erano al loro posto. Tra le altre celebrities colpite dai nano hair ci sono anche la bella Kylie Jenner, che presenta delle ciocche finissime e ribelli proprio sulla fronte, ma anche Katie Holmes: nel suo caso per esempio, i capelli nani si concentrano all'attaccatura al centro della fronte.