Mancano ormai poche ore all'inizio della Milano Fashion Week, Settimana della Moda che segue quelle di New York e Londra, sulle cui passerelle verranno presentate le collezioni femminili del pret-a-porter di grande case di moda italiane ed internazionali, da Gucci a Versace, da Roberto Cavalli a Trussardi, passando per Salvatore Ferragamo, Missoni, Diesel Black Gold, Moschino Fendi e Giorgio Armani. Questi sono solo alcuni dei nomi che sfileranno nei giorni di Milano Moda Donna, che quest'anno si terrà dal 24 al 29 Febbraio 2016, il cui calendario ufficiale prevede 73 sfilate (di cui 4 doppie), 90 presentazioni, 9 presentazioni su appuntamento e 13 eventi, per un totale di ben 182 collezioni donna che verrano mostrate a giornalisti, buyer, stylist e addetti ai lavori arrivati in città da tutto il mondo per scoprire le novità per la prossima stagione fredda.

Il premier Matteo Renzi inaugurerà Milano Moda Donna A/I 2016-17

Ad aprire le danze quest'anno sarà Matteo Renzi, la Milano Fashion Week sarà infatti inaugurata dal Premier il 24 febbraio con un pranzo allestito negli spazi di una storica location milanese, la splendida Sala Cariatidi di Palazzo Reale, in Piazza Duomo. "Questa edizione di Milano Moda Donna vedrà per la prima volta la partecipazione del Presidente del Consiglio, Matteo Renzi –  ha dichiarato Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design – che aprirà la prima giornata di sfilate, segno  della vicinanza e dell'attenzione  di tutte le Istituzioni nazionali e locali al sistema moda e della centralità di Milano per questo, come per altri settori produttivi del Paese. In questi anni abbiamo fatto un bel lavoro di squadra rafforzando la cooperazione tra le istituzioni e Camera della Moda. E' la strada che bisognerà percorrere anche per il futuro".

A conclusione della Fashion Week Milanese, Lunedì 29 febbraio, si svolgerà il closing event "A sustainable drink for a sustainable fashion", durante il quale CNMI presenterà la propria strategia sulla sostenibilità, che parte dall'utilizzo delle sostanze chimiche, fino ad arrivare all'environment, alla tracciabilità e alla sostenibilità sociale. "Un'edizione di Milano Moda Donna inaugurata per la prima volta dal Presidente del Consiglio dei Ministri e chiusa con la presentazione delle Linee guida sulla sostenibilità – afferma il Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana Carlo Capasa – Una settimana che racconta di un settore che ci vede protagonisti nel mondo per l'unicità dei nostri brand e della nostra industria e largamente primi in Europa per giro d'affari. Che parla, in sostanza, di quella fusione tra tradizione e innovazione che è motore della nostra storia".

Il Fashion Hub e le altre location della Milano Fashion Week

Il Fashion Hub, il centro pulsante di Milano Moda Donna, dove trovano luogo tra le altre cose la sala stampa e i corner degli sponsor di CNMI, sarà nuovamente situato presso l'UniCredit Pavilion di Piazza Gae Aulenti, nell'edificio progettato da Michele De Lucchi. Sempre all'UniCredit Pavillion in zona Porta Nuova si terrà la seconda edizione del Fashion Hub Market, il progetto pensato da Camera Nazionale della Moda per sostenere designer emergenti e nuovi brand di abbigliamento ed accessori italiani ed internazionali.

Tra i luoghi più belli e suggestivi della Fashion Week di Milano c'è senza dubbio la Sala delle Cariatidi, splendida location del Palazzo Reale di Milano, situata in Piazza Duomo, sullo Scalone Arengario. Grazie al protocollo d'intesa tra il Comune di Milano e CNMI la Sala Cariatidi sarà ancora una volta una delle location protagonista di Milano Moda Donna, insieme a The Mall, in Piazza Lina Bo Bardi, che ospita un'ampia sala sfilate nei pressi del Fashion Hub di Porta Nuova.

Le sfilate e i nomi dei marchi in calendario alla Settimana della Moda

Sarà il marchio del designer anglo-russo Sergei Grinko ad aprire le danze con la sua sfilata prevista per il primo giorno della Fashion Week di Milano, mercoledì 24 febbraio alle ore 9:00, subito dopo è il turno di Blugirl, Genny, Simonetta Ravizza; dopo la pausa pranzo Gucci presenterà la collezione donna nella location di Via Valtellina, poi ci sarà lo show di Fay, Alberta Ferretti. N.21, Fausto Puglisi, Francesco Scognamiglio e Roberto Cavalli.

Giovedì 25 febbraio si inizia con Max Mara, CoSTUME NATIONAL, Luisa Beccaria, Fendi e I'M Isola Marras, a seguire gli show di Anteprima ed Emilio Pucci, sfilata in cui il pubblico ammirerà la seconda collezione creata dal nuovo direttore creativo Massimo Giorgetti, stilista che ha vietato l'utilizzo di smartphone e social media durante i suoi show. Nella stessa giornata sfilano Les Copains, Cristiano Burani, Prada, Daniela Gregis e Byblos, chiude alle 20:00 lo show più atteso della giornata, quello di Jeremy Scott per Moschino.

Il terzo giorno, venerdì 26 febbraio, parte con lo show di Diesel Black Gold, seguito dalle sfilate doppie di Emporio Armani e dagli show di Uma Wang, Sportmax, Etro, Iceberg, Marco De Vincenzo, Tod's, Elisabetta Franchi, Aigner, Versace e Atsushi Nakashima. Sabato 27 febbraio è la volta di Bottega Veneta, Ujoh, Antonio Marras, Blumarine, Leitmotiv, Ermanno Scervino, Jil Sander, Cividini e Gabriele Colangelo. Chiudono la quarta giornata Aquilano.Rimondi, Philosophy di Lorenzo Serafini, Ports 1961 e Philipp Plein. Alberto Zambelli, Marni, Richmond, Laura Biagiotti e Stella Jean sono i brand che aprono la giornata di domenica 28 febbraio, subito seguiti da MSGM, Salvatore Ferragamo, Trussardi, Au Jour Le Jour, Missoni e Damir Doma.

Chiudono la fashion week le sfilate di lunedì 29 febbraio, al mattino si inizia con Dsquared2, Giorgio Armani e Angelo Marani, si prosegue con la collezione del giovane Arthur Arbesser, Mila Schon, Vivetta e San Andres Milano. A chiudere la Settimana della Moda saranno invece gli show di Lucio Vanotti, entrato ormai nel calendario ufficiale, e Piccione.Piccione.

Tutte le novità e i designer emergenti alla Fashion Week di Milano

Per la prima volta sfila a Milano in calendario Diesel Black Gold, prima linea di Diesel, marchio di punta di Renzo Rosso, che sbarca nella capitale della moda dopo aver sfilato per diverse stagioni con la collezione femminile a New York. Atsushi Nakashima e Ujoh sono i nomi internazionali che presenteranno con una sfilata le proprie creazioni. Ujoh è il marchio fondato nel 2009 dallo stilista giapponese Mitsuru Nishizaki, Giorgio Armani l'ha scelto per ospitare la sfilata all'Armani/Teatro proseguendo nell'intento di sostenere giovani designer e marchi emergenti offrendo loro durante ogni Settimana della Moda un luogo in cui presentare la propria collezione. Flavia La Rocca, Gedebe, Oscar Tiye, Schield, sono, poi, solo alcuni dei marchi e dei giovani stilisti che mostreranno ai buyer e alla stampa i propri abiti e i propri accessori durante i giorni di Milano Moda Donna negli spazi del Fashion Hub Market di Camera Nazionale della Moda.

Come avere gli inviti e i biglietti per assistere alle sfilate della Milano Fashion Week

Assistere ad una sfilata della Settimana della Moda di Milano è il sogno di tutti gli appassionati di fashion, molti però non hanno idea di come o dove trovare i biglietti per accedere alle differenti sfilate. Assistere dal vivo ad uno show potendo osservare da vicino le creazioni dei grandi stilisti e magari poter sedere al fianco delle star e delle celebrities in prima fila resta purtroppo per tanti soltanto un miraggio. Le sfilate e gli show della Fashion Week sono infatti eventi pensati per la mostrare le collezioni alla stampa, ai buyer e a tutti gli addetti ai lavori del mondo della moda.

Ci sono però dei trucchi e degli escamotage che daranno speranza ai "comuni mortali". Potete, ad esempio, aspettare per ore dinanzi all'ingresso di un fashion show, tentando di intrufolarvi o potete partecipare ad un asta online in cui vengono messi all'incanto inviti e biglietti per le sfilate dei grandi marchi. Sulla piattaforma benefica CharityStars ogni anno vengono messi all'asta una serie di pacchetti, il cui ricavato viene devoluto in beneficenza ad uno o più enti scelti dal brand in questione. Tali pacchetti comprendono ingressi alle sfilate milanesi, accessi ai backstage dei fashion show e in alcuni casi prevedono anche l'incontro con lo stilista di turno o la possibilità di avere un total look griffato.

Anche per le sfilate donna Autunno/Inverno 16-17 sono numerose le maison che hanno deciso di dare vita ad un'iniziativa benefica aprendo le passerelle ai non addetti ai lavori mettendo all'incanto gli inviti per assistere ai fashion show. In questi giorni gli internauti appassionati di moda potranno aggiudicarsi, tra gli altri, i biglietti per assistere alle sfilate di Giorgio Armani, Versace, Trussardi, Missoni, Antonio Marras, Francesco Scognamiglio, MSGM, Iceberg, Aquilano.Rimondi, CoSTUME NATIONAL, Richmond e Genny.

I proventi raccolti dalla vendita online dei pass saranno destinati ad una serie di associazioni scelte direttamente dalle aziende: Armani ha deciso di supportare Operation Smile, Versace sosterrà la Onlus Disabili No Limits, di cui Giusy Versace è presidente e Trussardi l'Associazione Amici del Centro Dino Ferrari. Onlus Mariana è stata invece designata da Missoni come beneficiaria. Francesco Scognamiglio, MSGM, Aquilano.Rimondi e Iceberg hanno optato rispettivamente per Lega del Filo d'Oro, Save the Children, Amici di Sean e Fondazione TOG. All’asta anche due seats per assistere dalla prima fila alla sfilata di Costume National, a cui vanno aggiunti gli ingressi  al backstage dove i vincitori avranno anche l’opportunità di essere truccati da make-up artist esperti del brand MAC. I fondi raccolti sarà devoluto al progetto indifesa di Terre des Hommes.  Sarà inoltre possibile conoscere Antonio Marras in persona, incontrandolo nel backstage della sua sfilata, dopo aver assistito alla sfilata a supporto del progetti di Never Give Up Onlus. Anche il giovane blogger Alessandro Magni offre il suo contributo proponendo all’asta la possibilità di partecipare alla sfilata di Richmond in sua compagnia. Il vincitore sarà vestito con un total look rigorosamente Richmond. Missoni oltre ai due inviti offrirà alla vincitrice dell'asta un outfit, rigorosamente Missoni, scelto in showroom direttamente dal miglior offerente

Il calendario completo con tutte le sfilate di Milano Moda Donna

MERCOLEDì 24 FEBBRAIO

09,00 GRINKO CORSO COMO, 5
10,00 BLUGIRL – VIA SAN BARNABA, 48
11,00 GENNY – CORSO VENEZIA, 16
12,00 SIMONETTA RAVIZZA – PIAZZA LINA BO BARDI, 1
14,30 GUCCI – VIA VALTELLINA, 7
15,30 FAY – VIA G. DE CASTILLIA, 6/A
16,30 ALBERTA FERRETTI – CORSO VENEZIA, 16
17,30 N°21 – VIA COMPAGNONI, 12
18,30 FAUSTO PUGLISI – VIA SENATO, 10
19,30 FRANCESCO SCOGNAMIGLIO – CORSO VENEZIA, 16
20,30 ROBERTO CAVALLI – VIA SAN PAOLO, 10

GIOVEDÌ 25 FEBBRAIO
09,30 MAX MARA – CORSO VENEZIA, 16
10,30 COSTUME NATIONAL – PIAZZA LINA BO BARDI, 1
11,30 LUISA BECCARIA – CORSO VENEZIA, 51
12,30 FENDI – VIA SOLARI, 35
13,15 I'M ISOLA MARRAS – VIA BERGOGNONE, 26
14,00 ANTEPRIMA – VIA SENATO, 10
15,00 EMILIO PUCCI – VIA OROBIA, 15
16,00 LES COPAINS – CORSO VENEZIA, 16
17,00 CRISTIANO BURANI – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
18,00 PRADA – VIA FOGAZZARO, 36
18,00 DANIELA GREGIS – PIAZZA SANT' AMBROGIO, 23/A
19,00 BYBLOS MILANO – VIA SENATO, 10
20,00 MOSCHINO – VIA SAN LUCA, 3

VENERDÌ 26 FEBBRAIO
09,30 DIESEL BLACK GOLD – VIA VALTELLINA, 7
10,30 EMPORIO ARMANI – VIA BERGOGNONE, 59
11,30 UMA WANG – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
12,30 SPORTMAX – VIA SAN GREGORIO, 29
14,00 ETRO – VIA PIRANESI, 14
15,00 ICEBERG – VIA PIRANESI, 10
16,00 MARCO DE VINCENZO – VIA TURATI, 34
17,00 TOD'S – VIA PALESTRO, 14
18,00 ELISABETTA FRANCHI – VIA SAN LUCA, 3
19,00 AIGNER – PIAZZA LINA BO BARDI, 1
20,00 VERSACE – VIALE EGINARDO – GATE 2
20,30 ATSUSHI NAKASHIMA – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO

SABATO 27 FEBBRAIO
09,30 BOTTEGA VENETA – VIA PRIV. ERCOLE MARELLI, 6
10,30 UJOH – VIA BERGOGNONE, 59
11,30 ANTONIO MARRAS – VIA COMPAGNONI, 12
12,30 BLUMARINE – CORSO VENEZIA, 16
13,15 LEITMOTIV – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
14,00 ERMANNO SCERVINO – VIA SAN LUCA, 3
15,00 JIL SANDER * – VIA LUCA BELTRAMI, 5
16,00 CIVIDINI – VIA SENATO, 10
17,00 GABRIELE COLANGELO – VIA BRERA, 28
18,00 AQUILANO.RIMONDI – PIAZZA LINA BO BARDI, 1
19,00 PHILOSOPHY DI LORENZO SERAFINI – VIA FESTA DEL PERDONO, 7
20,00 PORTS 1961 – VIA MACEDONIO MELLONI, 9
21,00 PHILIPP PLEIN – PIAZZA  CARLO MAGNO – GATE 17

DOMENICA 28 FEBBRAIO
09,30 ALBERTO ZAMBELLI – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
10,30 MARNI  – VIALE UMBRIA, 42
11,15 RICHMOND – VIA SENATO, 10
12,00 LAURA BIAGIOTTI VIA RIVOLI, 6
12,45 STELLA JEAN – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
15,00 MSGM – VIA COMPAGNONI, 12
16,00 SALVATORE FERRAGAMO – PIAZZA AFFARI, 6
17,00 TRUSSARDI – CORSO VENEZIA, 16
18,00 AU JOUR LE JOUR – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
19,00 MISSONI – VIA PRIV. G. VENTURA, 14
20,00 DAMIR DOMA – VIA PRIV. G. VENTURA, 15

LUNEDÌ 29 FEBBRAIO
09,30 DSQUARED2 – VIA SAN LUCA, 3
10,30 GIORGIO ARMANI  – VIA BERGOGNONE, 59
11,30 ANGELO MARANI – VIA FORCELLA, 6
12,30 ARTHUR ARBESSER – VIA VOGHERA, 8
13,30 MILA SCHÖN – VIA BERGOGNONE, 26
14,30 VIVETTA – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
15,30 SAN ANDRES MILANO – PIAZZA DUOMO – ARENGARIO
16,30 LUCIO VANOTTI – PIAZZA LINA BO BARDI, 1
17,30 PICCIONE.PICCIONE – PIAZZA LINA BO BARDI, 1