Il principe Harry e Meghan Markle si sono presi una pausa dalla notorietà per qualche settimana ma, nonostante ciò, sui giornali scandalistici non si fa altro che parlare di loro. A Natale hanno fatto infuriare la regina, hanno deciso di passare le feste lontani dalla Royal Family, volando in Canada in compagnia del piccolo Archie, e, nonostante non abbiano rinunciato alla tradizionale cartolina di auguri, la loro mancanza si è fatta sentire durante la passeggiata fuori la chiesa di St. Mary Magdalene. Certo, a sostituirli alla messa natalizia c'erano gli adorabili ed elegantissimi George e Charlotte, ma è innegabile che quando sono tutti insieme i "Fabulous four" non hanno rivali in fatto di stile e di bellezza.

Nelle ultime ore i neo-coniugi inglesi sono tornati a far parlare di loro, questa volta non perché si sono ribellati alla rigida etichetta, quanto piuttosto per aver depositato il marchio "Sussex Royal", nome della fondazione benefica che posseggono. Comprende una serie di beni e servizi come abiti, poster, cartoline di auguri, riviste e giornali, ma anche iniziative di assistenza sociale, istruzione e raccolta fondi. L'unico piccolo inconveniente è che in molti hanno visto nell'idea solo la voglia di mettere in atto una vasta operazione commerciale, così da speculare sulla generosità dei sudditi. La notizia arriva a pochi mesi dall'addio alla fondazione congiunta che avevano con William e Kate, la Royal Foundation: ci saranno stati nuovi screzi tra i due fratelli principi? Per il momento non esiste nessuna notizia ufficiale, anche se è chiaro che i tabloid farebbero di tutto pur di contrapporre i quattro eredi al trono