Domenica sera si sono tenuti a Beverly Hills gli attesissimi Golden Globe, che ogni anno premiano le star che si sono distinte per bravura e talento nel mondo del cinema e della tv. Come capita a ogni edizione, il red carpet si è trasformato in una vera e propria passerella, anche se hanno tutti sfoggiato dei look total black per sostenere la campagna lanciata da "Time's Up", che intende combattere contro ogni forma di molestia sul lavoro. Oltre ad Alessandra Mastronardi, l'unica italiana all'evento, Eva Longoria con il pancione ed Emma Watson con un nuovo look, ad aver fatto molto discutere è stata anche Mariah Carey, apparsa decisamente trasformata sul tappeto rosso.

La trasformazione di Mariah Carey ai Golden Globe

Mariah Carey ha sfilato sul red carpet della 75esima edizione dei Golden Globe e, a dispetto di quanto i fan si aspettavano, è apparsa radicalmente cambiata. Se fino a qualche tempo fa la popstar è stata presa di mira perché visibilmente ingrassata, oggi le cose sono cambiate e sfoggia una silhouette impeccabile. Per l'attesa cerimonia ha optato per un look da urlo, caratterizzato da un lungo abito nero aderentissimo firmato Dolce&Gabbana con uno scollo a cuore che esaltava il décolleté procace e una gonna a sirena leggermente trasparente sulle gambe che lasciava intravedere la biancheria intima. Per completare il tutto ha poi scelto dei gioielli luccicanti e ha tenuto i capelli sciolti e ondulati. La cosa che nessuno ha potuto fare a meno di notare è la sua trasformazione fisica, visto che Mariah sembra aver detto addio ai chiletti di troppo ed essere tornata in splendida forma. Anche se ha ormai raggiunto i 47 anni, continua a essere un sex symbol: quale uomo non vorrebbe avere al proprio fianco una donna tanto sensuale?