19 Agosto 2021
14:08

Lizzo, più forte dopo il recente body shaming: “Amarsi è un viaggio, ho la testa alta anche se piango”

Lizzo ha pubblicato il nuovo singolo “Rumors”, in collaborazione con Cardi B. Il video ha scatenato gli haters, che si sono scagliati contro la cantante, nuovamente criticata per il suo corpo. Lei si è lasciata andare a un lungo sfogo, ha pianto e ha mostrato il suo lato più fragile, ferita da quelle parole. Ma ha ribadito l’importanza di amarsi ogni giorno e di camminare sempre a testa alta, perché non è il peso a determinare il valore di una donna o di un’artista.
A cura di Giusy Dente

Il video di Rumors uscito pochi giorni fa ha riscosso un enorme successo: i fan di Lizzo non vedevano l'ora di rivedere la loro beniamina, tornata sulla scena musicale con questo singolo dopo una lunga assenza. L'artista è una delle più popolari e amate a livello internazionale, negli anni ha raccolto sempre più consensi di critica e pubblico. Non sono mancate anche le collaborazioni, come Good as Hell in duetto con Ariana Grande. Per Rumors, invece, la cantante vincitrice di tre Grammy ha scelto di essere affiancata da un altro nome molto noto nel mondo del rap: Cardi B. Ma anche stavolta, le attenzioni di alcuni più che riversarsi sulla musica si sono riversate su altro e Lizzo è finita nuovamente al centro del body shaming che da sempre la perseguita.

Lizzo vittima di fat shaming

Non è la prima volta che Lizzo finisce nel mirino degli haters, che da sempre la criticano per il suo corpo. Ma lei ha sempre proseguito a testa alta sulla sua strada, senza dare possibilità a queste cariche di odio di investirla e buttarla giù. Certo, non sono mancati momenti di difficoltà. In piena pandemia ha ammesso quanto perdere la fiducia in se stessi sia facile, ma parallelamente ha invitato tutti a non smettere mai di lavorare su se stessi. La cantante sa benissimo quanto sia importante l'accettazione, quanto sia fondamentale amarsi: amare soprattutto ciò che solitamente ci piace di meno. In lingerie, in bikini, in abbigliamento sportivo, in abito da sera: per lei mostrarsi è sempre stato qualcosa di naturale. La 33enne è certa che ogni corpo abbia la sua dignità e sa benissimo che essere grassi è del tutto normale, per questo lei vive con disinvoltura il rapporto col proprio corpo, che però qualcuno cerca sempre di scalfire. Pregiudizi, cattiverie e fat shaming continuano a essere dietro l'angolo per lei, si sono ripresentati anche in seguito all'uscita del video di Rumors.

Lizzo è ancora qui e non vuole perdere il sorriso

La cantante durante una diretta Instagram è scoppiata in lacrime, mostrando il suo lato più fragile. Anche una donna forte, disinvolta e sicura come lei vive momenti di sconforto, è normale quando il proprio lavoro viene vanificato e messo in secondo piano in nome di sterili osservazioni che nulla hanno a che fare con la musica. In seguito all'uscita di Rumors si sono susseguiti tanti commenti da parte di utenti concentrati unicamente sul corpo della cantante: si sono lanciati in un vero e proprio body shaming. Lei ha denunciato questa grassofobia dilagante, ammettendo che è spiacevole quando il proprio lavoro di artista non viene riconosciuto perché si è concentrati a commentare la forma fisica. "A volte mi sento come se il mondo non mi ricambiasse. È come se non importa quanta energia positiva metti nel mondo, avrai comunque persone che hanno qualcosa di cattivo da dire su di te" ha detto scoraggiata.

Lizzo con abito custom made Atelier Versace
Lizzo con abito custom made Atelier Versace

La cantante è nuovamente tornata sulla questione nel corso di un'intervista con Good Morning America. "Non mi interessano le critiche su di me, ma solo la mia musica. Non mi dispiace nemmeno per i commenti sul grassa. Però sento che a volte è ingiusto il trattamento che ricevono le persone come me" ha spiegato a proposito delle ferite che certe parole possono lasciare. Lei ha imparato ad affrontare tutta questa negatività, che però ha le sue conseguenze, che in alcuni momenti si gestiscono a fatica: "La mia testa è sempre alta. Anche quando sono arrabbiata e anche quando piango, ho la testa alta. Dio non mi dà nulla che non possa gestire e mi ha anche dato il dono di essere senza paura nella mia vulnerabilità, per aiutare a ispirare le persone".

E da sempre, infatti, lei cerca di motivare le persone ad amarsi e a non volersi a tutti i costi adeguare a degli ideali, preferendo la propria unicità. "L'amore per se stessi è un viaggio. Non succede miracolosamente un giorno. Nemmeno per me è stato così. Ci saranno giorni bellissimi in cui ti guarderai allo specchio e dirai wow e altri in cui dirai uh-uh. Ma tutti quei giorni sono un'opportunità per amare te stesso" ha concluso con l'ottimismo e l'energia che la contraddistinguono, per nulla intenzionata a perdere il sorriso.

Lizzo contro il body shaming: "Sono bella e forte, la salute è anche quello che accade all'interno"
Lizzo contro il body shaming: "Sono bella e forte, la salute è anche quello che accade all'interno"
Il body positive non vale solo per i corpi formosi, la battaglia di Lizzo: «Essere grassi è normale»
Il body positive non vale solo per i corpi formosi, la battaglia di Lizzo: «Essere grassi è normale»
Vittima di body shaming su Tinder, Asos la trasforma in una modella grazie al suo vestito
Vittima di body shaming su Tinder, Asos la trasforma in una modella grazie al suo vestito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni