Le star ne sanno sempre una più del diavolo quando si parla di moda e non perdono occasione per lanciare tendenze originali quando calcano un red carpet ambito come quello degli American Music Awards. È proprio quanto successo in questa edizione 2019, in occasione della quale sono state molte le celebrities che hanno dato il meglio di loro in fatto di look. Tra gli ospiti della serata c'era anche una delle rivelazioni musicali dell'anno, Lizzo, che ha pensato bene di osare con un minidress arancione che esaltava la silhouette formosa di cui va fiera. La cosa particolare è che ha completato il tutto con l'accessorio del momento, la micro bag griffata, un vero e proprio must-have tra le star.

Il look di Lizzo agli AMA's 2019

Lizzo era tra i nominati dell'ultima edizione degli American Music Awards 2019 e non poteva esimersi dalla sfilata sul red carpet poco prima dell'inizio dello show. Se Selena Gomez ha sfoggiato il nuovo taglio di capelli e Maya Hawke ha puntato su un look da principessa, lei ha osato con un abito audace che ha messo in risalto le curve formose di cui va fiera. Ha infatti indossato un minidress di seta arancione fluo ricoperto di volant firmato da Valentino, caratterizzato da un corpetto monospalla e da una gonna mini, e ha abbinato tutto a dei sandali bianchi con il tacco e a un'acconciatura raccolta. L'accessorio a cui non ha rinunciato è la borsa ma, piuttosto che una classica clutch bag, ha preferito un modello davvero micro creato appositamente per lei, così da rendere l'outfit super glamour. Si tratta di una variante in pelle bianca decorata con una grossa V, il simbolo della nota Maison italiana. È così piccola che può essere portata con due dita, non a caso lei stessa ha ironizzato sui social scrivendo: "Una borsa grande abbastanza per contenere il c**** che me ne frega". Insomma, Lizzo non ha resistito alla moda più in voga tra le star e, anche se la micro bag può contenere a stento una monetina, ha aggiunto un tocco glamour al look.

La prima micro bag è di Jacquemus

La micro bag è l'accessorio più originale e glamour del momento, può essere portata tra due dita, al collo oppure come un portachiavi, ha un valore puramente estetico, soprattutto se abbinata a dei look trendy. Le fashion addicted non possono farne a meno e sono disposte a spendere centinaia di euro pur di avere un modello griffato (e microscopico) tra le proprie mani. Essendo praticamente inutile a livello funzionale, visto che riesce a contenere a stento un accendino, viene naturale chiedersi chi e perché ha avuto l'idea di creala. A lanciare per primo la micro bag è stato lo stilista Simon Porte Jacquemus, che qualche mese fa ha creato l'ormai iconica Chiquita Bag semplicemente per accompagnare gli inviti a una sfilata parigina della Maison. È nata come un gadget ma le star e le influencer che l'hanno ricevuta l'hanno trovata così cool da averlo subito sfoggiata. È stato proprio in quel momento che Jacquemus ha lanciato il modello sul mercato, registrando il tutto esaurito in poche ore.

Micro bag, i prezzi e le star che le hanno trasformate in un must-have

A trasformare le micro bag in un accessorio must-have non potevano che essere le star. Tra le prime a sfoggiarne dei modelli minuscoli c'è stata Chiara Ferragni, che la scorsa estate l'ha portata spesso al collo, aggiungendo un tocco glamour a ogni look. A seguirla sono state le sorelle Kardashian, da Kourtney a Kim, fino ad arrivare a Kylie Jenner, nelle loro collezioni di borse preziose non potevano mancare le varianti microscopiche e griffate. Lizzo è solo l'ultima ad averla usata e la cosa particolare è che è ancora più piccola delle altre. A dispetto di quanto si potrebbe pensare, non sono affatto economiche, basti pensare al fatto che la Chiquito Bag in versione petit di Jacquemus costa 215 euro. Si potrebbe continuare con la Wallet on Chain di Fendi da 560 euro, con la Small Bonsai di Simon Miller da circa 352 euro o con la mini sacca di Miu Miu da 490 euro, mentre il modello di Valentino di Lizzo non è in commercio, è stato creato e personalizzato appositamente per lei. Certo, esistono anche delle varianti low-cost proposte da Zara ed H&M ma, considerando il fatto che non contengono nulla, si tratta di una tendenza che solo le fashion addicted incallite possono apprezzare per davvero. Insomma, a quanto pare per essere trendy bisogna puntare tutto sulla micro bag che, sebbene sia inutile, è capace di aggiungere un tocco cool a ogni look.