145 CONDIVISIONI
6 Gennaio 2021
08:00

Le prime borse di lusso di Chiara Ferragni, dall’iconica Louis Vuitton alla Birkin da 13mila euro

Chiara Ferragni ha sempre avuto la passione per le borse di lusso, tanto da averne acquistate di costosissime fin dai suoi primi vent’anni. All’epoca non aveva ancora raggiunto il successo ma, nonostante ciò, non riusciva a fare a meno dei tanto amati accessori griffati da migliaia di euro.
A cura di Valeria Paglionico
145 CONDIVISIONI

Chiara Ferragni ne ha fatta di strada da quando ha debuttato con il blog "The Blonde Salad". Se all'inizio era una semplice fashion blogger che amava scattarsi selfie e mostrare i suoi look sul web, nel giro di una decina d'anni è riuscita a diventare una vera e propria imprenditrice digitale, costruendo un impero che porta il suo nome. Oggi è capace di "trasformare in oro" tutto ciò che tocca e, grazie agli oltre 20 milioni di followers che conta su Instagram, i brand internazionali fanno a gara per farle indossare uno dei loro prodotti. Se però c'è una cosa che non è assolutamente cambiata nel corso degli anni, quella è la sua passione per le borse di lusso. Nella camera armadio ne possiede una collezione immensa e costosa ma quasi nessuno sa quali sono i primi modelli griffati che ha acquistato.

Chiara Ferragni mostra la prima borsa griffata della sua vita

Complice le moltissime giornate passate in casa a causa della pandemia, Chiara Ferragni ne ha approfittato per rispondere ad alcune domande dei fan, prima tra tutte quella che riguarda la prima borsa griffata che ha acquistato nella sua vita. Ha soddisfatto le curiosità dei followers con uno scatto risalente a quando aveva poco più di 20 anni, nel quale, con indosso minigonna bianca, camicia azzurra e giacca di pelle tabacco abbinata a degli stivali di camoscio in tinta, sfoggia una Louis Vuitton.

Chiara con la Speedy 30 Monogram di Louis Vuitton
Chiara con la Speedy 30 Monogram di Louis Vuitton

Per la precisione si tratta della Speedy 30 Monogram, ovvero il modello iconico con manici tondi, chiusura con zip e stampa con monogramma. Attualmente non viene più prodotta dalla Maison, è possibile trovarla in vendita sul web solo usata a poco più di 1.800 euro.

Ha acquistato la prima Birkin di Hermès nel 2011

La prima borsa davvero preziosa di Chiara Ferragni, però, non poteva che essere una Birkin bag di Hermès. È ormai risaputo che si tratta di accessori prodotti in edizioni limitate, il cui prezzo aumenta così tanto anno dopo anno da poter essere considerate convenienti e remunerative come un investimento in borsa.

La Ferragni con la sua prima Birkin bag di Hermès
La Ferragni con la sua prima Birkin bag di Hermès

La fashion influencer aveva compreso l'immenso potenziale delle Birkin fin dal 2011, anno in cui ne ha acquistata una per la prima volta. Se oggi punta tutto su un modello in pelle di coccodrillo e diamanti da oltre 100.000 euro, all'epoca preferiva rimanere su qualcosa di più classico, ovvero una variante tradizionale in pelle color ghiaccio che ad oggi viene venduta a oltre 13.000 euro sul web (sempre in versione usata). Insomma,

145 CONDIVISIONI
Chiara Ferragni con la Birkin Hermes da 25mila euro
Chiara Ferragni con la Birkin Hermes da 25mila euro
256.728 di Donna Fanpage
Quante Birkin di Hermès ha Chiara Ferragni: le sue borse hanno un valore di quasi 400mila euro
Quante Birkin di Hermès ha Chiara Ferragni: le sue borse hanno un valore di quasi 400mila euro
La collezione di borse di Chiara Ferragni
La collezione di borse di Chiara Ferragni
15.462 di Donna Fanpage
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni