16 Dicembre 2020
12:19

La ghirlanda di Natale della regina Elisabetta II: il tutorial per realizzarla a casa

Volete che la vostra casa si trasformi in una vera e propria residenza reale durante il prossimo Natale? Potete seguire i consigli dei fioristi della regina Elisabetta II, che sui social hanno condiviso un tutorial per realizzare una splendida ghirlanda per addobbare la porta di ingresso.
A cura di Valeria Paglionico

Il Natale è una delle feste più amate dalla Royal Family inglese, tanto che anche in questo 2020 nessuno dei suoi membri ha voluto rinunciare alle tradizioni. Nonostante la regina Elisabetta II passerà le feste da sola in isolamento a Windsor, ha fatto addobbare un enorme albero nella St.George Chapel e ha organizzato una videocall con i nipoti per lo "spacchettamento" dei regali. Il suo pensiero è andato anche ai sudditi che a causa delle restrizioni dovute alla pandemia saranno costretti a rimanere lontani dalle famiglie: per loro ha condiviso sui social un tutorial realizzato dai suoi fioristi, che hanno spiegato come realizzare una perfetta ghirlanda natalizia "reale".

Le tradizioni natalizie reali si tramandano fin dal 18esimo secolo

La regina Elisabetta II non riesce proprio a rinunciare alle tradizioni natalizie e lo ha spiegato anche sui social, raccontando nella didascalia di un post condiviso sui social: “Gli alberi di Natale furono introdotti in Gran Bretagna nel tardo 18esimo secolo dalla Regina Charlotte, consorte di Giorgio III. Ma non sono l’unico modo di portare un tocco di natura tra le decorazioni natalizie”. I Royals dispongono di un apposito team di fioristi per decorare le sale dei loro palazzi in occasione del Natale e quest'anno ha voluto condividere i loro segreti su Instagram. Sulla pagina ufficiale della Royal Family è apparso infatti un tutorial per realizzare da soli a casa una ghirlanda ornamentale in pieno stile reale.

Come realizzare una ghirlanda natalizia "reale"

Cosa occorre? Solo un anello di rame, del filo di ferro sottile e degli elementi vegetali, dal muschio ai fiori, fino ad arrivare alle pigne e alla frutta secca. La tecnica è molto semplice, basta ricoprire l'anello di rame con un mix di rametti, muschio, edera, foglie di alloro, assemblando tutto con del filo di ferro molto sottile. Una volta che gli "elementi verdi" saranno ben fissati, è possibile aggiungere le decorazioni, dunque piccole pigne (pulite ed essiccate), dei nastri rossi, dei fiori a tema e magari anche qualche stecca di cannella, così da rendere il tutto più profumato. Naturalmente gli elementi "in bilico" vanno legati con il filo di ferro ma, essendo molto sottile, sarà praticamente invisibile. Il risultato? Assolutamente impeccabile, parola di Elisabetta II.

I gioielli con cui la regina Elisabetta II sarà sepolta
I gioielli con cui la regina Elisabetta II sarà sepolta
La regina Elisabetta II vuole riunire la Royal Family: per Natale organizza una terapia di gruppo
La regina Elisabetta II vuole riunire la Royal Family: per Natale organizza una terapia di gruppo
Perché c'è una stella di metallo sulla lapide della regina Elisabetta II
Perché c'è una stella di metallo sulla lapide della regina Elisabetta II
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni