Le festività natalizie in arrivo avranno ben poco di festivo quest'anno e persino la regina Elisabetta, da tempo isolata nel castello di Windsor, trascorrerà quei giorni tradizionalmente dedicati alla famiglia senza poter vedere né figli né nipoti. Di solito la royal family si riuniva a Sandringham, ma quest'anno la Vigilia e il Natale seguiranno rituali diversi e saranno sottoposti a ferree regole da rispettare. Vale anche per la sovrana, che infatti nel massimo rispetto delle norme di contenimento della pandemia non potrà vedere i propri cari, né pranzare con loro, né consegnare e ricevere regali. Per lo meno, non potrà farlo personalmente. Proprio per non rinunciare anche a questa tradizione, Elisabetta II sta predisponendo un efficiente sistema di scambio doni virtuale, con l'aiuto dei suoi assistenti.

Il natale in casa Windsor

Se è vero che questa pandemia costringerà le famiglie a stare lontane e a respirare un clima piuttosto freddo, non solo dal punto di vista meteorologico, è vero anche che può essere l'occasione per ripensare alcune tradizioni, piuttosto che cancellarle del tutto. Esattamente questo farà la regina Elisabetta, per nulla intenzionata a rinunciare a uno dei momenti più festosi e calorosi del Natale: lo scambio dei doni. Per questo, non potendo provvedere di persona a consegnarli a figli, nipoti e pronipoti, ha pensato bene di incaricare i suoi assistenti. La sera della Vigilia saranno loro a consentire lo scambio virtuale di regali: la famiglia reale verrà messa in contatto via Zoom, così che ciascuno possa scartare il proprio pacchetto in diretta, assieme a tutti gli altri, anche se soltanto attraverso un pc.

Regali…reali

I membri della famiglia reale sono soliti scambiarsi regali molto simbolici, per nulla costosi. Puntano più sull'effetto sorpresa, su qualcosa che possa generare un coinvolgimento e scatenare una risata collettiva, per condividere tutti insieme un momento di gioia. Pare che l'esperto, in questo senso, fosse Harry, particolarmente fantasioso nello scegliere doni scherzosi per la famiglia, sempre con retroscena divertenti. Ma qualche colpo notevole lo ha messo a segno anche Kate Middleton, che proprio al cognato (prima che si fidanzasse e sposasse Meghan Markle) regalò un kit per costruire una fidanzata di plastica! La sovrana non si dimentica neppure del suo staff, a cui solitamente a Natale vengono consegnati diversi oggetti (libri, souvenir) per una spesa complessiva di circa 30 mila sterline. Insomma, che sia in piena pandemia o in tempi "normali", vale una sola regola: nessuno tocchi i regali di Natale!