Con l'autunno e il cattivo tempo spesso si tende a mangiare di più per combattere la malinconia: durante la stagione fredda quindi, si rischia sempre di accumulare peso che ci metterà in difficoltà qualche mese dopo, con la prova costume. Esiste però una dieta in grado di farci perdere peso e soprattutto combattere la malinconia: con i cibi giusti infatti si può dimagrire ed essere felici mangiando.

E' stato dimostrato che l'autunno causa tristezza e fa ingrassare, tanto che gli esperti gli hanno dato un nome: Seasonal Affective Desorder, cioè un disturbo affettivo stagionale. Il "mal d'autunno" quindi, esiste davvero ed è causato principalmente dalla mancanza della luce. Quando le giornate si accorciano diventiamo più malinconici e il nostro appetito tende inevitabilmente ad aumentare. Per questo motivo è essenziale inserire nella propria dieta i cibi giusti, che ci saziano a lungo e soprattutto che ci danno le energie necessarie per superare le giornate grigie senza accumulare inutili chili di troppo. Con la corretta alimentazione infatti, si può perdere fino a un chilo a settimana, senza però soffrire la fame.

A colazione ad esempio, puoi mangiare uno yogurt bianco magro aggiungendo 25 grammi di crusca d'avena, oppure un cappuccino con 3 biscotti senza zucchero o per chi ama la colazione salata un tost con prosciutto magro e formaggio light. A pranzo puoi concederti dei carboidrati una volta la settimana con un piatto di pasta con con le verdure. In alternativa puoi sbizzarrirti con il riso: preparalo con la zucca, oppure se preferisci le insalate aggiungi del tonno al naturale e delle olive. A questi piatti puoi alternare il tacchino alla piastra, la caprese o  o due uova strapazzate, che però potrai consumare solo una volta la settimana. Per la cena scegli un piatto light che non disturbi il tuo sonno: anche il riposo infatti fa perdere peso. Perfetta un'orata al cartoccio oppure il pollo arrosto oppure l'insalata di polipo con patate lesse. Accompagna sempre i tuoi pasti con abbondante verdura di stagione, sia pranzo che a cena: l'ideale è consumarla prima del piatto principale per dare un senso di sazietà allo stomaco ed evitare di abbuffarti.

Non dimenticare poi gli spuntini: cinque pasti al giorno sono fondamentali per perdere peso. Se consumi solo i pasti principali infatti il tuo metabolismo lavora più lentamente. Ma cosa mangiare per non rovinare la linea? Un vasetto di yogurt bianco, una manciata di mandorle o frutta fresca di stagione sono perfetti, ma puoi scegliere anche un centrifugato di frutta, una galletta di riso oppure della frutta secca.