Non è una novità che dormire ci renda più belle: la pelle è più luminosa e i capelli sono morbidi e setosi se si dormono almeno 8 ore durante la notte, e soprattutto un sonno corretto ci permetterà di combattere le occhiaie. Ma sapevi che dormire fa anche dimagrire?

Uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di New York guidati da David Rapoport ha infatti dimostrato che dormire permette di ridurre i grassi in eccesso: come? Quando si dorme poco, all'incirca 5 ore a notte, si produce più grelina, l'ormone della fame che ci stimola a mangiare di più. Per trarre beneficio dal sonno e produrre un maggiore livello di leptina, l'ormone responsabile del dimagrimento tramite la riduzione dei depositi adiposi, bisognerebbe quindi dormire dalle 7 alle 9 ore per notte. Ovviamente non basterà schiacciare un pisolino per mantenersi in perfetta forma, ma bisognerà associare ad un adeguato riposo anche una dieta sana ed equilibrata.

Dormire più a lungo, è uno dei modi migliori per perdere peso. Riposando il giusto, è infatti possibile perdere anche 1 chilo a settimana. Di contro, dormendo meno del dovuto, si può facilmente finire con l’ingrassare anche più di 1 kg nel suddetto periodo”, ha affermato  Rapoport. Chi dorme meno di sette ore quindi ha un maggiore indice di massa corporea e più possibilità di diventare obeso: attenzione quindi ad evitare alcuni comportamenti che potrebbero influire sulla qualità del vostro sonno. I pisolini pomeridiani infatti influiscono negativamente sul riposo notturno, così come le bevande che contengono caffeina o alcol assunte prima di andare a dormire. Da evitare anche i pasti troppo elaborati e ricchi di grassi e fumare appena prima di addormentarsi.