Domenica notte è andata in scena la 92esima edizione degli Academy Awards, gli Oscar del cinema, e come al solito le star accorse all'evento sono state moltissime, tutte hanno colto l'occasione per sfoggiare i loro look più eleganti e sofisticati. Come da tradizione, la cerimonia di premiazione è stata seguita dall'after party organizzato da Vanity Fair e, oltre a Chiara Ferragni con il suo splendido abito fiorato, c'era anche la più piccola delle sorelle Kardashian, Kylie Jenner. Quest'ultima ha prima calcato il red carpet al fianco di Kim, poi si è lasciata immortalare da sola, mettendo in mostra il prezioso outfit blu notte scelto per la serata.

L'imprenditrice aveva indossato un vestito scintillante firmato Ralph&Russo, un modello ricoperto di paillette, con una gonna aderentissima e un corsetto aderentissimo che le fasciava l'impeccabile silhouette a clessidra, mettendo in risalto il punto vita super sottile. Per completare il tutto, non ha indossato gioielli, fatta eccezione per dei grossi anelli di diamanti, e ha tenuto i capelli sciolti ed extra lisci. La domanda che in molti si sono posti guardandola è: come faceva a respirare con indosso un vestito tanto stretto? Non è un caso che lei stessa abbia affrontato la questione sui social, rivelando di non riuscire nemmeno a sedersi. Nella didascalia di una foto in cui sfoggiava il look, aveva scritto: "Non ci si può davvero sedere ma ne è valsa la pena", peccato solo che abbia rimosso il post, lasciando solo gli scatti in cui porta un abito rosso di Vivienne Westwood (decisamente più comodo del precedente) scelto per il secondo after party. La Jenner avrà voluto "insabbiare" l'accaduto?