Questa notte è andato in scena uno degli eventi più attesi dell'anno, la 92esima edizione degli Academy Awards, gli Oscar del cinema. La cerimonia di premiazione si è tenuta come da tradizione al Dolby Theatre di Hollywood e ha visto il trionfo di "Parasite", il miglior film del 2020, Joaquin Phoenix, che con il suo Joker si è aggiudicato il premio di miglior attore, Renée Zellweger, la best actress dell'anno, e Brad Pitt, il miglior attore non protagonista. Essendo un appuntamento mondano molto ambito, le star fanno a gara per calcare il red carpet, cogliendo l'occasione per dare il meglio di loro in fatto di look. Tra spacchi vertiginosi, scollature audaci e paillettes, si sono sfidati tutti a colpi di stile: ecco gli outfit promossi e bocciati di questa edizione 2020 degli Oscar.

Oscar 2020, i look promossi

Sul red carpet degli Oscar 2020 è stato un vero e proprio trionfo di eleganza, almeno per quanto riguarda alcune delle dive internazionali che hanno preso parte all'evento. La migliore attrice dell'anno Renée Zellweger ha puntato sulla raffinatezza senza tempo di Armani Privé, sfoggiando un sinuoso abito bianco con la scollatura monospalla. A optare per il total white, anche altre regine di stile della serata, dall'eterea Lily Aldridge in Ralph Lauren a Salma Hayek in un monospalla con la manica trasparente di Gucci, fino ad arrivare a Patricia Taylor, la mamma di Keanu Reeves, in un tailleur dal taglio maschile di Dolce&Gabbana, e a Billie Eilish in uno dei suoi completi over ma questa volta declinato nell'iconico tweed di Chanel.

A spopolare, anche il rosa, indossato nella variante cipria da Camila Morrone e da Brie Larson, che ha osato con delle scintillanti paillettes, mentre Gal Gadot ha preferito qualcosa di più originale, ovvero un completo firmato Givenchy con gonna di tulle in rosa Barbie e un corpetto di pizzo in nero. In total black, invece, Charlize Theron, sensualissima con un vertiginoso spacco laterale in Dior Haute Couture, Penelope Cruz in Chanel e Margaret Qualley, anche lei vestita dalla nota Maison francese fondata da Coco. Tra le promosse della serata, Saoirse Ronan, super originale in Gucci con una maxi gonna azzurra e un corpetto black&white dalla scollatura profondissima decorato con dei volant sul punto vita, Janelle Monáe in argento scintillante di Ralph Lauren, Rebel Wilson in un abito total gold di paillettes di Jason Wu e America Ferrera, che ha fasciato il pancione in una creazione bordeaux di Alberta Ferretti.

A passare l'esame di stile, i divi che hanno "riciclato", da Joaquin Phoenix con il completo Stella McCartney, quello che indossa a ogni cerimonia di premiazione, a Jane Fonda in un abito rosso di Elie Saab, fino ad arrivare a Julia Butters, la bambina di "C'era una volta… a Hollywood", che ha scelto una creazione rosa di Christian Siriano sia per gli Oscar che per l'after party di Vanity Fair. Elegantissimi anche gli uomini, da Timothy Chalamet in un originale completo di Prada e Elton John con le sneakers di colori diversi di Gucci, fino ad arrivare ad Adam Driver in un classico smoking firmato Burberry

Oscar 2020: Scarlett, Natalie Portman e gli abiti bocciati

Non tutte le star che hanno calcato il red carpet hanno superato "l'esame di stile". A sfoggiare dei look da dimenticare, Scarlett Johansson in Oscar de la Renta, l'abito grigio perla con bustier trasparente strapless di paillettes e gonna in raso lucido era decisamente "too much". A farle concorrenza, Laura Dern con il corpetto con le decorazioni in stile tenda in rosa e nero, Natalie Portman con il mantello nero, Rooney Mara con le trasparenze un po' troppo audaci di Alexander McQueen.

Bocciate anche la gonna di ruches in verde smeraldo di Florence Pugh, il look black&white di Chanel di Lucy Boynton, un po troppo anonimo, li vestito ottocentesco in verde bosco di Greta Gerwig e quello firmato Louis Vuitton di Léa Seydoux, che le faceva alcune grinze all'altezza dei fianchi. Sandra Oh ha esagerato con le paillettes e le ruches di tulle, Kaitlyn Dever in Louis Vuitton ha scelto un modello che proprio non riusciva a esaltare la sua silhouette, mentre Idina Menzel in fucsia, col maxi fiocco in vita e i plissé, non si è distinta per originalità. Da dimenticare anche Blac Chyna, praticamente nuda tra maxi scollatura e spacco vertiginoso. Insomma, agli Oscar se ne sono viste davvero di tutti i colori: qual è il look che vi ha più colpito?