E’ risaputo che la crisi economica pervade ogni aspetto della nostra vita, ma non avremmo mai pensato che i suoi effetti si sarebbero fatti sentire anche a Buckingham Palace. In occasione di una conferenza tenutasi alla Bank of America, Kate Middleton ha riciclato un abito sfoggiato tre anni fa alla première del film “African Cats”a Londra. Si tratta di un vestito a tulipano di colore grigio, firmato Matthew Williamson,decorato con applicazioni turchesi sulla maniche a tre quarti e intorno allo scollo rotondo.

Il capo di abbigliamento è decisamente elegante e raffinato, peccato solo che i fan più incalliti della duchessa di Cambridge non si lasciano sfuggire niente. Dopo essersi distinta negli ultimi tempi per i look decisamente di classe, come quello sfoggiato in occasione della visita del presidente cinese, quando ha indossato la tiara di diamanti di famiglia, Kate ha deluso tutti con questa caduta di stile. Non è la prima volta che la principessa inglese dà prova di non essere una “sprecona”, visto che in passato aveva già riciclato abiti da sera e vestiti premaman.

Certo, anche lei come tutte le donne riesce a dare nuova vita agli abiti d’abbigliamento semplicemente cambiando borsa cintura o accessori, ma da una figura tanto regale non ci si aspetta una caduta di stile simili. Il riciclo sembra essere un'abitudine in casa Windsor. La stessa regina Elisabetta II riutilizza gli stessi abiti e soprabiti sfoggiati in diverse occasioni. La giovane Kate sembra aver preso il buon esempio e, dopo essersi imposta come una vera e propria icona nel mondo della moda, si conferma per l’ennesima volta anche la principessa del riciclo.