La chirurgia estetica è sempre più diffusa per levigare rughe e avere un aspetto più giovane, ma spesso capita che sfugga di mano, creando dei veri e propri disastri. Più di una volta infatti abbiamo visto il volto delle celebrities completamente trasformato e quasi irriconoscibile. Ma quali sono stati i lavori peggiori della chirurgia estetica?

Alcuni casi sono davvero eclatanti e viene da chiedersi perché alcune celebrities non si siano fermate quando erano ancora in tempo. Donatella Versace per esempio, ha stravolto completamente il suo viso e non è più la stessa. Le labbra sono esageratamente carnose, così come la pelle tirata e gli zigomi in primo piano. Anche Goldie Hawn è cambiata radicalmente dai primi anni della sua carriera: oggi il suo viso è tirato, le labbra seguono la linea di una smorfia, e l'attrice non è più la stessa. Notevole anche il cambiamento della modella Janice Dickinson: il suo volto morbido e sensuale è diventato tirato e gonfio, e il suo aspetto non è certo quello di una top model.

La Toya Jackson, sorella di Michael, è un altro dei volti radicalmente cambiati: naso sottilissimo e zigomi pronunciati, tanto da fare sembrare il suo viso quasi di plastica. Volto differente anche per Kim Novak: senza dubbio il passare degli anni ha influito sul suo volto, ma la chirurgia invece di aiutare ha peggiorato la situazione e ora il suo volto è irriconoscibile e gli zigomi decisamente troppo pronunciati. Anche Katie Pierce è cambiata notevolmente: il volto ha addirittura cambiato lineamenti, con zigomi definiti e pronunciati, naso fine e preciso e labbra voluminose. E che dire di Dolly Parton? All'inizio della carriera la cantante country aveva un viso particolare, sensuale e femminile. Oggi invece è irriconoscibile, e dei suoi tratti originali è rimasto ben poco.